Diario terapeutico


Sunto della mia storia clinica

Infanzia adolescenza
stanchezza e disturbi del sonno: mi svegliavo la mattina con difficolta’ e affrontavo la giornata con pesantezza.
Durante l adolescenza ero affetta da disturbi mestruali, periodi di gonfiore, cistite e mal di gola ricorrente, sintomi che non passavano con le classiche cure e che si ripresentavano ciclicamente, disturbi intestinali (diarrea cronica) , vertigini che si accentuava in auto treno nave ecc, spesso nausea, malessere generale, dolore durante i rapporti sessuali, disturbi del ciclo, iperandrogenismo.

Cure endocrine datemi da adulta aldactone, etinil farlutal dostinex che mi hanno ridotto alcuni sintomi

Aprile 2004 durante l assunzione pillola +dostinex incidente stradale dove scambio freno acceleratore

2 maggio 2004

La mattina del 2 maggio del 2004 mi svegliai come se avessi la classica influenza intestinale (che io prendevo spesso)….cosi presi il solito antibatterico intestinale e mi avviai per andare a insegnare in palestra.
Mentre camminavo, avvertii la strana sensazione di non sentire il pavimento sotto i piedi…come se avessi perso la sensibilita’ e durante la lezione mi investì una profonda stanchezza e una confusione mentale che a mala pena riuscivo a stare in piedi.
Dovetti sospendere la lezione e tornare a casa: prendendo l’automobile in stato confusionale era come se avessi dimenticato “come si guidasse”come se avessi perso “quel automatismo”…. ci misi piu’ di un ora per tornare, quando in realta’ di solito ci mettevo solo 10 minuti.
Tornata a casa iniziai a provare del dolori atroci dapprima nella parte sinstra della testa tali da non poter appoggiare il capo al cuscino e si irradiavano alle coste, alla gamba sinistra tanto e’ che nessuno poteva sfiorarmi!
Intanto continuavo ad andare in bagno sia ad urinare che defecare, giorno e notte, trascinandomi la gamba che aveva perso la forza.
 Oltre alla stanchezza profonda ai dolori e al resto si aggiunsero contrazioni muscolari involontarie ,sudorazione continua, eruzione cutanee che andavano e venivano,e altre cose ….
Ad esempio pur sentendomi stanchissima non avevo il bisogno di dormire ( “come se avessi gia’ riposato”), non sentivo il bisogno di mangiare(“mi sentivo sempre sazia”).

Giugno luglio 2004 (“esplosione malattia e guarigione da tutti i sintomi che mi portavo dietro da una vita”)

Tutti i sintomi andarono riducendosi nei mesi e un giorno di fine luglio mi svegliai senza sentire piu’la stanchezza di sempre, senza problemi per svegliarmi la mattina andavo in bagno normalmente (capendo anche la differenza fra urinare e fare altro, cosa che prima non percepivo), sentivo il riempimento quando mangiavo(cosa che prima non avvertivo), mi sentivo come se fossi uscita da una fase puberale, mi ero sgonfiata, avevo piu’ sensibilita’ sulla pelle e soprattutto riscoprii un forte desiderio sessuale e la scomparsa di quel dolore o sorta di anestesia che mi consenti di avere il mio primo rapporto sessuale seminormale a 30 anni!
Era come se un interruttore si fosse acceso al interno del mio corpo e per la prima volta avessi capito cosa voleva dire “normalita”.


Visita endocrinologo che mi manda da Otorino per Unico disturbo rimasto scroscio articolare trachea: diagnosi infiammazione cronica ghiandole mandibolari sottolinguali e lassita’ legamentosa trachea

1 agosto 2004 cortisone per 20 giorni

20 agosto fine cortisone
Dolori all’ orecchio che si irradiavano alla guancia con l antibiotico non si riducevano, acufeni ,perdita’ di equilibrio, stato confusionale, disturbi gravi della memoria, sensazione influenzale (avevo freddo  era estate la temperatura era oltre 30 gradi),mi sentivo rallentata, una stanchezza profonda, difficolta’ a guidare, eruzioni cutanee  macchia bianca( sembra psoriasi) + puntino rosso (tipo varicella)….

Ricoveri

2004 Siena. Tutto negativo. Lo psichiatra esclude patologie psichiatriche e mette per iscritto che la mia sintomatologia riguarda ipofisi ipotalamo sistema neurovegetativo.

2005 Endocrinologia Gemelli prof.ssa De Marinis. Cisti seno sfenoidale non secernente, ipotiroidismo sub clinico. Ipercolesteroiemia. Terapia con eutirox dosaggio minimo. Si riduce la stanchezza e dimagrisco: divento ipertiroidea medico di base mi sospende eutirox e mi accorgo che tutti i sintomi erano peggiorati rispetto al inizio della cura, senza che me ne accorgessi 

2006  Virologo nel campo della ricerca mi spiega che l unico agente patogeno che puo’ “disattivarsi” e riattivarsi post cortisone come successo a me e’ un virus ( anche sconosciuto). Anche se gli IGM virali  sono assenti, gli  anticorpi IGG alti possono indicare una riattivazione virale
Cura  pregabalin +en( dolore nevralgico)+ Antivirali +antibiotici a rotazione per un anno=  riduzione tutti i  sintomi. Dopo un anno sospensione, inizia di nuovo  peggioramento costante.

2006 Neurologia. Diagnosi sindrome disestetica. Puntura lombare negativa, potenziali evocati: tilt test positivo (ipotensione ortostatica)- potenziali evocati con sofferenza delle vie somestetiche centrali del arto sinistro e sofferenza funzionale bilaterale delle vie ottiche

2007 Day hospital  neuroscienze. Sospetta encefalo mielite mialgica/ sindrome da fatica cronica


2008: diagnosi di me / cfs del Prof Tirelli cura: viruxan, inieizioni acetil carnitina
Grave peggioramento sintomi – sospensione

2009: Mineralogramma dal capello: intossicazione cronica  medio/ lieve da mercurio

2009- 2010 meta’ 2011 Cura omotossicologia antiinfettiva disintossicante : si riduce disturbo intestinale,  memoria, concentrazione (tutto il resto uguale)


2010. L’ immobilita’ e le terapia ormonale mi causa,Trombosi poplitea con embolia polmonare massiva

 
Tutto il percorso  diagnostico con i relativi format da scaricare che ho fatto in seguito al 2010 e' descritto sul sito della mia associazione alla voce analisi invalidità.
 

2012: diagnosi di sensibilità chimica multipla dal Policlinico Umberto Primo

OTTOBRE 2012. Viaggio a Bruxelles presso il centro Himmunitas. Sospendo la terapia per due mesi per essere scoperta durante le analisi.

Risultati: this is patients suffers form ME (WHO-ICD10;G93.3 ancd ICC-Carruthers van de Sande Meirleir et all 2011).

there is chronic mmune activation.
there is evedence for presence of a persitent intracellular infection
she has iron deficient anaemia and low vit d3 levels.

  1. nagalase aumentato
  2. elastase aumentato
  3. C4a aumentato
  4. ferro molto basso
  5. vit d3 molto basa
  6. CD57 molto bassi
  7. citochine aumentate
  8. intolleranza al fruttosio e molte intolleranze alimentari
  9. disbiosi intestinale
  10. prolasso telesistolico valvola mitrale
Terapie.
  1. creon 150
  2. lattoferina
  3. lidocaina
  4. idrossicobalamina 10 mg
  5. cardioaspirina
  6. nexavir / 4ME ( kutapresin)

Dicembre 2012 ricovero endocrinologia Gemelli: diagnosi di iperprolattinemia e ipotiroidismo
.Cura.  Terapia ormonale sostituitiva.

2012/2013: ho vinto la causa contro l Inps



 

Sintomi attuali

¨     Ipersonnia e Astenia diurna con alterazione ritmo sonno veglia ( soprattutto vicino al ciclo durante e dopo )
¨     Disturbi gravi della minzione ( urino quasi nulla sia di quantita’ che di volte)
¨     Sudorazione scarsa/ assente anche d estate non posso stare la caldo senno mi sento svenire perche' non sudando non si abbassa la temperatura del corpo
¨      gonfiore aumento di peso  pur  mangiando poco
¨     Non comprendo la differenza fra stimolo urinare e defecazione
¨     Non sento il riempimento quando mangio
¨     Disturbi memoria concentrazione  
¨     disturbi intestinali ( non piu’ fissi)  
¨     malessere generale  
¨     spesso nausea inappetenza
¨     perdita stimolo sessuale
¨     disturbi del ciclo
¨     il dolore nevralgico si e’trasformato in perdita della sensibilita’ cutanea ( come se fossi “ovattata” non sento le emozioni se mi accarezzano, sento meno il calore) e la pelle  e’ pastosa ( tipo piu’ “spessa”)
¨     Estremita’ mani piedi fredde (mani bianche estremita’ color rosso vivo )
¨     Insofferenza  alla luce odori e rumori

Mie domande
 Ho sviluppato sintomi autistici sono l unica?
Ho un microadenoma ipofisario  non secernente sono l unica?
Vado sulle chat internazionali spesso delle nostre malattie e molti malati di me/cfs riferiscono aver sviluppato sintomi autistici e/o di avere micradenomi ipofisari anche non secernenti. Da qui mi sono fatta la mia personale idea che che cause e concause di molti malattie sono comuni, solo che in base alla zona colpita le malattie si sviluppano in maniera diversa.Tutto quindi potrebbe partire dai vaccini infantili o da una trasmissione via fetale ( visto che possono essere trasmissibili) o da infezioni , intossicazioni successive. Le cause quindi potrebbero essere Virus lenti, metalli pesaanti , sovrainfezioni da funghi parassiti e batteri. Invece per il micro o macro adenoma ipofisario anche non secernente mi sono posta la domanda se non fosse proprio il prodotto di scarto del agente patogeno virale a causarlo.
 
che vuol dire sviluppare sintomi autistici e come e' successo? Ho iniziato i primi anni della malattia con dolore neuropatico, iniziava dal orecchio sinistro poi si diffuse al trigemino snistro poi  anche la parte destra del viso mentre nella parte sinistra mi cominciavo a sentire ovattata, prima dentro le orecchie e man mano il viso, per mesi e mesi continuai con neuropatie atroci scariche di corrente bruciori in tutto il corpo ed ero imbottita di tutto fino ad arrivare alla morfina. Prima passai una fase in cui avevo dolore e mancanza di sensibilita' fino ad arrivare alla perdita' di sensibilita' cutanea. Pensavo forse meglio non sentire dolore? ma in realta' mi sbagliavo. Il dolore e' una risposta del corpo certo' e' distruttiva e non serve a nulla ma almeno fa sentire  viva. Quando si passa a non sentire piu' nulla ( il calore del sole sulla pelle, un emozione quando una mnoa ti sfiora, il dolore se qualcuno ti fa male..) ti senti un oggetto vuoto, un essere inanimato. Volete capire cosa provo? prendete una muta da sub mettetevela e ora fatevi fare una carezza cosa sentite? la mano che vi tocca di sicuro ma non l emozione che dvrebbe scaturirvene. Ma cosa centra con i sintomi autistici? mi sono accorta che incosciamente cercavo di levare quella " muta da sub" toccando spesso la pelle per sentire se provavo qualcosa e a forza di farlo e rifarlo mi accorsi che la pelle e' lesionata . Ma io non avevo sentito nulla! Ed eccomi li a rivedere le scene di quando trattavo i pazienti autistici come terapista. Ragazzi che ripetevano gli stessi gesti sul loro corpo provocandosi danni  sulla pelle senza che loro sentissero il minimo dolore . Ragazzi che non volevano essere toccati da nessuno perhe'? perche' avevano "una muta addosso" e non percepivano   emozione positiva dal essere sfiorati   ma solo fastidio. Tirando le somme Ecco i due sntomi del autismo presenti anche in pazienti di me/cfs :autolesionismo e isolamento affettivo.....Leggendo gli studi  vedo che alcuni li considerano sintomi psicologici...........stronzate .........sono dovuti ad alterazioni neurologiche di percezione collegate al centro delle emozioni. Dietro a quello che scrivo c e' la mia esperienza, il mio corpo e' il mio libro...
Il punto e' Come uscirne?  se non sento piu' nulla vuol dire che i nervi sono lesionati e che quella lesione e' stata causata da " qualcosa"  ( per me virus lento) .
 Sono convinta che Per guarire quindi sicuro dovro' ripassare nella fase di dolore e fino alla guarigione.  Per questo motivo sono convinta che la " sedazione " del ssnervoso e' importantissima.Ma non basta. Quali sono le cause che mi hnno portato tutto questo? sono le stesse che mi hanno portato la enceflomielite. Condivido gli ultimi studi sul autismo  VIRUS LENTO + FUNGO+ METALLI +SOVRAINFEZIONI BATTERICHE PARASSITARIE.
Importante quindi fare di pari passo cura antinfettiva virale e fungale e detossificazione dei metalli a seguire il resto.

SUNTO FARMACI PRINCIPALI
Farmaci positivi assunti in questi anni :
Protocollo Bida in flebo:
 ESAFOSFINA,LIPOSOM FORTE, DONAMET, PREFOLIC, TATIONIL(GLUTATIONE) VITAMINA C. CARNITENE, COENZYME COMPOSITUM, SRE, OFB, DOBET, SOLUZIONE FISIOLOGICA. Vit B
dostinex
estrogeni progesterone aldactone
oppiacei , naltrexone a basso dosaggio (riduzione sintomi della malattia ma mi ha dato  nausea forte)
antivirali famvir talavir ..( la sintomatologia peggiora appena si smettono)
diversi antibiotici (idem come sopra)


-         famvir talavir ( valganciclovir o valtrex) + antibiotici a rotazione ma non quelli che fin ora hanno utilizzato per la cfs miglioramento ma dopo un anno sospensione e di nuovo peggioramento
-         Antinfiammatori fino agli oppiacei e morfina = a lungo andara vomito nausea ecc

farmaci negativi:
immunosoppressori
stimolanti del sistema nervoso ( anche naturali)
nootropil
microser

  Viruxan = peggioramento
 
farmaco dubbio eutirox immunostimolanti ( anche naturali) =  effetto positivo mentre si assumono. Alla sospensione i sintomi della malattia risultano peggiorati gravemente rispetto l inizio della cura

       Immunostimolanti naturali ( echinacea uncaria tormentosa ecc…)= come eutirox



2008-2009 meta’ 2010 omotossicologia azzeramento virale batterico ecc.. = risoluzione solo dei sintomi cognitivi e intestinali


GLI STUDI CHE HO SEGUITO E IL PROTOCOLLO 2011

STUDI
Gli studi consultabili su http://www.thetenthparadigm.org%20/  confermano che  molte patologie ambientali  come la  encefalomielte mialgica sindrome da fatica cronica, fibromialgia, sensibilita’ multipla chimica  sono provocate da cause diverse  . I fattori di stress implicati comprendono infezioni virali, batteriche e in alcuni casi, le infezioni da protozoi, traumi fisici (più comunemente alla testa e al collo, ma anche traumi fisici anche ad altre regioni del corpo), l'esposizione chimica a sostanze chimiche tali solventi volatili organici o come antiparassitari organo fosforati / carbammati, pesticidi organo clorurati o pesticidi piretroidi, monossido di carbonio ) grave stress psicologico, esposizione a tossine.  Si instaurano quindi processi di intossicazione di metalli/ tossine  a processi infettivi diversi che portano un aumento del ossido nitrico e del perossido nitrico che daneggiano dna mitocondri portando  conseguenti  squilibri  nueroimmunoendocrini. .



 I punti fondamentali per guarire dagli studi al estero corrispondono ad un  approccio multisistemico:

  1. chelare i metalli pesanti e le tossine anche in modo naturale perche' i metalli proteggono gli agenti patogeni dai prodotti antiinfettivi.  ( se si hanno amalgame dentarie toglierle in modo protetto da dentisti esperti ) Omura (1995) ha dimostrato che i siti di diversi tipi di infezioni (Chylamydia trachomatis, herpes simplex I e II, Cytomegalovirus ed altri microrganismi) coincidevano con accumuli di metalli pesanti come Hg e Pb. Le infezioni ritornavano a fiorire anche dopo cure prolungate di antibiotici.
    La disintossicazione con agenti chelanti specifici portava alla contemporanea rimozione degli accumuli di metalli pesanti e delle infezioni associate. In pratica, si concludeva in questo studio c’è un meccanismo per cui i microrganismi patogeni, usando Hg e Pb, si difendono da antibiotici che altrimenti sarebbero efficaci, e comunque i depositi di metalli pesanti in qualche modo rendono gli antibiotici inefficaci.
    Christensen (1996) esaminò il corso dell’infezione con e senza esposizione al mercurio ha rivelato un aumento della replicazione e disseminazione del virus durante i primi giorni dell’infezione, indicazione questa che i primi meccanismi di difesa non specifici erano colpiti
Ho fatto una ricerca sulle sostanza naturali ipoteticamente utili:
  1. ¨       coriandolo, aglio, curcuma, pepe nero mobilizzano metalli e tossine  

¨       Zeolite, carbone vegetale, argilla, clorella  assorbono ed espellono.

¨       Glutatione, o Nac  inositolo, cardo mariano ( silimarina) , tarassaco sostengono il lavoro di purificazione del fegato forti antiossidanti.

¨       Iodio protegge dalle radiazioni

¨       Bicarbonato di sodio per rendere  ambiente basico e eliminare  uranio

¨       molecole naturali che donano gruppi metilici, favorendo l’attività enzimatica dei citocromi, soprattutto quelli del gruppo P450, che rappresenta il principale meccanismo di detossificazione dell’organismo per i farmaci, abbassano  l'omocisteina, proteggono il DNA dagli errori di trascrizione del codice,(funzione epigenetica ) Betaina = trimetiglicina anidra ( non HCL ) abbondante nelle  api rosse MSM = metilsulfonilmetano anche  (le catechine, la quercetina, l'ordenina)

¨       resveratrolo antiossidante antiallergico depura antinfiammatorio

¨       Nac  antiossidante antidoto precursore del glutatione

¨       Acido alfa lipoico chelante naturale che oltrepassa la barriera ematoencefalica

¨       Proteine del siero del latte stimolano la produzione endogena di glutatione ( utilizzato nei malati di cfs dal dott Cheney)

Sostanze chimiche edta e dmsa ma non chelano i metalli oltre la barriera ematoencefalica.

         2. integrazione per ridurre ossido nitrico e perossido protocollo Pall/Ziem 





La sensibilizzazione neurale avviene attraverso l’attivazione del cervello e della cellula nervosa N-metil-D-aspartato (NMDA), che poi aumenta l’ossido nitrico cerebrale (NO) (2, 3, 4). Si attivano vari circoli viziosi biochimici. L’ossido nitrico forma un tessuto che danneggia i radicali liberi noto come perossinitrito (3, 5, 6, 7). Il perossinitrito consuma l’energia ATP (8, 9), che in seguito aumenta ulteriormente la sensibilizzazione del NMDA (10, 11). L’aumento di perossinitrito forma un eccesso di radicali idrossidi che, per risposta, consumano il mitocondrio (metabolismo dell’energia) (12). Il mitocondrio è la struttura delle cellule nervose che produce energia con l’ATP. Il danno al mitocondrio è stato documentato nella maggior parte dei pazienti con patologie croniche causate da un danno chimico (13).
Il perossinitrito è un potente radicale libero che danneggia le proteine (compresi gli enzimi), i lipidi (cervello, pareti delle cellule, membrane mitocondriali, membrane ribosomiche, e membrane del DNA) (14). Antiossidanti come i tocoferoli (vitamina E naturale), l’acido ascorbico (vitamina C) e il glutatione aiutano a proteggere da questi effetti nocivi (14). Cofattori per il superossidismutasi (zinco, rame e manganese) e il glutatione perossidasi (selenio) possono proteggere ugualmente (14).
La sensibilizzazione neurale è, perciò, associata ad una neuro-eccitazione che si auto-perpetua e ad una risposta eccessiva a qualsiasi ulteriore esposizione chimica (23, 15). Questa attivazione del NMDA, con l’aumento di ossido nitrico e di perossinitrito, può causare la morte di cellule cerebrali e patologia neurodegenerativa (3, 7, 11, 16, 17, 18). Il perossinitrito, inoltre, indebolisce la barriera ematoencefalica, consentendo alle sostanze chimiche di entrare nel cervello più facilmente (19). L’ossido nitrico danneggia, peraltro, la prima fase della disintossicazione che coinvolge il sistema P450 (20), consentendo alle sostanze chimiche (e a molti farmaci) di accumularsi di più nel corpo, perpetuando ulteriormente il circolo vizioso dell’infiammazione chimica (sensibilizzazione neurale) (21).



Protcollo Pall Ziem  integrazione per RIduzione circolo NO/ONOO

Spray

¨      . Glutatione per nebulizzazione
Iniziare con 30 mg/ml, 2cc o più due volte al giorno, o di più, e aumentare in base a come è tollerato fino a 100 mg/cc o più (fino a 200 mg/cc). Se c’è irritazione con 30 mg/cc, diluire ulteriormente con salina (maggiore è l’infiammazione neurale, più diluita deve essere la dose iniziale). Alcuni pazienti molto sensibili iniziano con poche gocce.

¨      II. Contro l’Ossido Nitrico: l’idrossicobalamina
18. l’idrossicobalamina (vitamina B12) è l’unica forma che combatte l’ossido nitrico. Usare concentrata per alzare i livelli nel sangue e nasale per combattere le reazioni alle esposizioni.
a. tutti i pazienti: 500 mcg spray di idrossicobalamina nasale, un puff per radice ogni 15 minuti all’inizio della reazione fino a quando i sintomi spariscono o in caso di esposizione. Si può usare più volte al giorno o anche di più a seconda che si tratti di pazienti di livello moderato o grave.
b. 3000mcg gocce concentrate da aggiungere al glutatione proprio prima di nebulizzarlo (ideale) due volte al giorno e sotto la lingua.
c. Flebo, 5 mcg due volte a settimana o di più (da preferire meno a causa del loro costo, del fatto che sono dolorose e si usano meno frequentemente).
Suggerisco due anni di protocollo neurale completo fino a che il paziente non è più reattivo. Successivamente si fa il mantenimento con antiossidanti insieme ai controlli di evitamento ambientale che sono necessari a vita.

III. Capsule
Per mantenere una protezione migliore e più prolungata, dividere la dose da prendere tre volte al giorno con i pasti.
A. Funzione e riattivazione del glutatione:
1. Riboflavina 5-fosfato (forma bioattiva) 25 mg
2. Acido ascorbico (vit. C) 500 mg al giorno (o più se indicato dal Test Perque C).
3. Selenio 200 mcg/al giorno.
4. Coenzima Q10, 100 mg al giorno. La forma miscelata (Perque Mitogard) ha un assorbimento migliore.
5. Acido alfa lipoico, 600 mg al giorno. Iniziare separatamente con 100 mg al dì (Jarrow, Thorne). Prendere dopo aver mangiato. Ridurre in caso di irritazione e aumentare gradualmente fino a quando l’intera dose è tollerata).

B. Componenti del superossidismutasi (SOD):
6. Zinco, 15 mg al dì come picolinato (o di più se carente in base al test RBC).
7. Rame, 15 mg al dì come picolinato (o di più se carente in base al test RBC).
8. Manganese, 1 mg al dì come Mn picolinato (o di più se carente in base al test RBC).

C. Composti correlati alla biochimica del perossinitrito:
9. Magnesio, 400 mg al dì come magnesio malate (o più se carente in base al test RDB). Calma l’NMDA.
10 Betaina (methyl donor), 500mg/day
11. 3 mg di acido folico (o di più se carente in base al test SpectraCell)
D. Agenti contro il perossinitrito e i suoi sottoprodotti:
12. Thorne Ultimate E, 500 IU con 200 IU gamma tocoferolo (contro il perossinitrito), una volta al giorno.
13. Estratto di Ginko biloba, 60 mg, due volte al giorno.
14. Silimarina (estratto di latte THISTLE), 100 mg al dì, due volte al giorno.
15. Estratto di mirtilli, 60 mg, due volte al giorno.
16. Estratto di mirtilli rossi americani, 200 mg al dì.
17. Mix di carotenoidi (5 mg licopene, 5 mg beta-carotene, 5 mg luteina, quantità più piccole di altri carotenoidi), una volta al giorno.

E. Formazione del GABA (per ridurre l’attivazione dell’NMDA)
1. Piridoxol-5-fosfato (forma bioattiva) 25 mg al dì.
2. Taurina 500 mg SEPARATAMENTE la sera (favorisce la sintesi del GABA).

F. Metabolismo energetico per il protocollo di guarigione: acetil-L-carnitina 360 mg al dì.
18. Mix di carotenoidi (5 mg licopene, 5 mg beta-carotene, 5 mg luteina, minori quantità di altri carotenoidi, una volta al giorno.


PROTOCOLLO BIDA  UTILIZZATO PER CIRCA DUE ANNI CON RIDUZIONE DELLA MCS IN FORMA GRAVE CON QUASI TOTALE GUARIGIONE DELLA STESSA MENTRE POCO RISULTATO PER LA ME/CFS ( disturbi del sonno, astenia, disturbi di minzione, endocrini, di sudorazione, disestesia ecc)

 ho utilizzato una terapia di base in flebo che si chiama prtocollo Bida ed e'
 terapia disintossicante, antiossidante, con vitamine possibilmente in flebo per  eliminare eventuali metalli pesanti e tossine e per  spezzare il circolo vizioso ) . NO/ONOO  del ossido nitrico associando anche sostanze come acido alfa lipoico, ascorbato di potasso e ribosio, cloruro di magnesio. ( si trovano in questa ottima erboristeria on line http://www.rimedialternativi.it/category.php~idx~~~52~~Linea+Ascorbato+di+potassio~.html 


Per la ME/CFS su base infettiva ho seguito il prtocollo shine del dott. Tetelbaum
3. terapia antinfettiva secondo protocollo shine  e altri studi su altri prodotti : essenziale abbinare antifungali, antiparassitari e antibatterici  e probiotici ad alto dosaggio
Studi simili e modo di procedere uguale avviene anche per l autismo

Ho fatto un sunto delle sostanze naturali piu' efficaci:
  •  antifungali ( candida .....)
Enzima antifungale ( candex o candidsae)

1. Etratto di olio di origano
Acido caprilico (un estratto antimicotico del cocco) - una capsula ad ogni pasto (tre volte al giorno).

2. Biotina - 500 microgrammi (mcg) due volte al giorno. Questa vitamina del gruppo B contribuisce a controllare l’aggressività dei miceti.
3. Aglio - 1 capsula a pasto (tre volte al giorno). Fungicida ed antibiotico.
4. Pau D’arco tè - da 3 a 4 volte al giorno.
5. Una qualsiasi delle 3 erbe seguenti, da sola o combinata:
-Hidrastis canadensis (rizoma d’idraste)
- Berberis vulgaris (crespino) e/o

 incrementare il ripopolamento della flora intestinale:
1) Ottime qualità di acidophilus e Bifidobacteria (in polvere o capsule)
- fra i pasti (3 volte al giorno): una capsula di ciascuno, o da un quarto ad un cucchiaino da tè di preparato in polvere di ciascuno, da aggiungere al L. bulgaricus.
2) Anche gli integratori alimentari possono essere utili - l’assunzione di complessi multivitaminici/multiminerali, ben formulati ed ipoallergenici, può essere sufficiente a fornire almeno il quantitativo giornaliero dei più importanti elementi nutritivi.




prodotto usato in America l' ho fatto riprodurre in parte
  • Prodotti antivirali antifungali antibatterici  piu' funzionanti al estero e dosaggio
Monolaurin 2700 mg al di contiene  (Acido laurico e caprilico contenenti nel olio di cocco )estratto di Foglie di olivo  3000 mg al di 1.000 milligrammi di oliva foglia Estratto (OLE) tre volte al giorno
Argento colloidale  ionico 20 goccie 3 vlte al di
nexavir molto costoso
Artesunate  ( chimico) vedi sotto
enzima virastop vedi sotto
zapper  vedi sotto
Lisina da non usare insieme al estratto di foglie di olico vedi sotto
si puo' associare oro rame platino
  • Alcune Sostanze antiparassitarie antibatteriche

  1. Prodotto antinfettivo usato in America
Descrizione
  • Anti-Yeast
  • Marca del prodotto: Nutri elementi
  • Quantità di prodotto: 120 capsule
  • Dose giornaliera raccomandata: 2-6 capsule al giorno prima dei pasti o come indicato. Individui sensibili potrebbero voler prendere con il cibo.
  • Benefici:
  • Anti-Yeast è una combinazione di prodotti naturali, indicato per un aiuto nella lotta contro la crescita eccessiva di lievito (candida) e fornisce anche importante protezione per il fegato durante il trattamento di lievito. Componenti naturali di questo prodotto supportano il sistema di difesa del corpo e aiuto nella corretta digestione e l'assorbimento dei grassi solubile vitamine, minerali e aminoacidi. Protegge il corpo da lievito, protegge il fegato e migliora la funzione della cistifellea.
  • Importo per servire (2 capsule):
Elemento
Quantità/Serving
% DV

Olio di cocco (50% di acido Capryllic)
240 mg
**

Estratto di origano in polvere
200 mg
**

Estratto di uva Ursi
120 mg
**

Aglio in polvere (Deoderized)
240 mg
**

Estratto di semi di pompelmo
160 mg
**

Berberina solfato
80 mg
**

Olive Leaf Extract
200 mg
**

Alpha Lipoic Acid
50 mg
**

Estratto di cardo di latte
50 mg
**

N-Acetyl_Cysteine
50 mg
**
** Valore giornaliero (DV) non stabilito.


Altri ingredienti: Gelatina
Attenzione: Se siete sotto controllo medico, chiedere il parere del vostro medico o sanitario professionale prima di uso di questo prodotto. Gli individui con condizioni autoimmuni, disturbi depressivi o donne in stato di gravidanza/allattamento dovrebbero consultare il loro prima di medico di utilizzare

D mannosio ( escherichia coli) 50 mg ( usato anche per le cistiti ( 10 mg a caspula)
mallo noce nera  parassiti
Chiodi di garofano 1000 mg al di
assenzio

4,Coprire i sintomi: Sedare sistema nervoso perche' secondo me il nostro sistema nervoso puo' essere paragonato ad una centralina. Quando a casa accendiamo tv lavatrice phon e altro l interrutore generale "stacca" perche' sovraeccitato e iperstimolato. La stessa cosa succede al nostro sistema nervoso.  Se un ipotetica "causa" ( virale, fungale, da metalli ecc )provoca sovraeccitabilita' sul sistema neuroendocrino ad un certo punto " stacca" e noi cadiamo in uno stato di ipersonnia di astenia e il corpo ci abbandona. Sarebbe errato andare a stimolare ancora di piu' la " centralina" ( nel nostro caso il sistema nervoso) con stimolanti neurologici perche' peggioreremmo la situazione. Quindi la soluzione' assumere sostanze sedative. Inoltre agendo sul sistema nervoso si riduce il dolore neuropatico, Io ho scelto un composto al escolzia formato da passiflora, melissa, biancospino, luppolo, iperico, escolzia, valeriana che e' facilmente trovabile in farmacia in alternativa si puo' usare ldn a basso dosaggio ( a me ha dato nausea), cannabis teraputica,( il percorso per averla con il ministero lunghissima) antiepilettici....( possono avere gravi effetti collaterali) e la delorazpam ( en soprattutto la sera per aiutareil sonno)

5. Equlibrare il sistema endocrino    Nel 2004 durante l assunzione del dostinex  che abbassa la prolattina e di estrogeni e progesterone datomi per i problemi del ciclo, ebbi una"disattivazione " della malattia e una apparente e totale guarigione. Cosa era successo? Come era possibile che abbassando la prolattina e dando una treapia contraccettiva dopo due mesi di scatenamento di sintomi assurdi come minzione e defcazione continua ( anche di notte) paralisi e dolori atroci neuropatici, insonnia, inappetenza, ipersudorazione, stato confusionale ) .....ero guarita? Dopo pochi mesi purtroppo l otorino mi dava del cortisone per la infiamazione delle ghiandole e mi riduceva ad essere di nuovo una malata grave. Dopo anni di stato vegetativo, decisi di riprovare con gli ormoni dostinex e pillola e grande sopresa successe piu'o meno la stessa cosa, i sintomi piu' gravi si ridussero di nuovo il problema e' che come se il " problema" si era spostato dal " alto" ( sistema nervoso) in basso . Fatto sta che ebbi trombosi poplitea e embolia polmonare massiva. ,ma la cosa che mi fece riflettere e' che  nel contempo erano scomparsi la stanchezza, i gravi disturbi del sonno e i disturbi della minzione. Da li capii che nel mio caso Importamte quindi era una terapia ormonale sostitutiva ma anche una anticoagulante in quanto la immobilita' e gli ormoni erano un cocktail micidiale causa e concausa  di trombosi ( del resto come accade come quando si e' immobili al letto durante un incidente). Altro ormone importante era l aldactone un antiadrogeno diuretico. In passato durante gli studi niversitari passai anni dove stetti malissimo ero tutto gonfia, astenica avevo gia' disturbi della minizione e sudorazione . allora mi allenavo 8 ore al giorno e l alimentazione era corretta. le mie compagne di universita' erano in perfettaa forma e in forza mentre io mi strascinavo per anni per afforntare le giornate. Il ciclo non mi veniva piu'  mi riempii di peluria di tipo maschile. Un endocrinologo mi segno' l aldactone 100 e  non solo mi sgonfiai ma si ridussero i disturbi piu' invalidanti rmanendo pero' la diarrea cronica, la fatica la mattina ad alzarmi per affrontare la giornata, dolore durante i rapposrti sessuali. Decisi quindi di andare a vedere gli effetti di questo ormone a base di spironalottone e scopri che e' utilizzato nel autismo come antifiamatorio al posto del prednisone. 

  •  Lo spironaloctone: abbassa lo stress ossidativo, aiuta la circolazione del sangue, la diuresi, l antiandrogeno ed e’ antifiammatori
Alcuni medici hanno utilizzato lo spironolattone su bambini autistici  E 'principalmente un farmaco diuretico, ma ha forte proprietà anti-infiammatorie e, in particolare sul cervello, ed è
anti-androgen as well.anti-androgeni diuretico 
http://www.icdrc.org/documents/Bradstreet%20Spironolactone%20Author%20Copy.pdf

Link tra autismo e alterazioni della funzione dei vasi sanguigni e lo stress ossidativo
  Http://www.eurekalert.org/pub_releases/2006-08/uops-lba081506.php
Rispetto ai controlli, i bambini con autismo hanno nei  livelli urinari un elevata presenza rispetto il controllo sano di isoprostani "[un il sottoprodotto chimico di radicali liberi che attaccano le cellule di grasso] thromboxone, un indice di attivazione piastrinica e prostacyclin. prostaciclina. una misura di blood vessel activation in the samples. sangue attivazione nave nei campioni. 
  • “Lo spiranalottone ha comportato una riduzione significativa del proin- citochine e infiammatorie come pure diminuito del gene trascrizione per molti regolatori di infiammazione”

    “Nel autismo ci sono delle alterazioni dei vasi sanguigni e studi di neuroimaging hanno dimostrato che una ridotta quantita’ di sangue raggiunge il cervello. Quindi considerando gli effetti positivi che lo spiranolatone da sui vasi sanguigni e sullo stress ossidativo la terapia apporta miglioramenti. “

.

 Riguardo l assunzione di  echinacea ho ancora molti dubbi in quanto assumendola ho uno scatenamento di sintomi anche se in America consigliano di prederne 1000 mg a di .Il peggiormento puo' essere dato dal fatto che si e' scatenata una reazione autoimmune e che stimolando il ss immunitario questo vada cercare di "distruggere la ipotetica causa" sul s nervoso scatenando sintomi difficilmente sopportabili rafforzando la reazione autoimmune.


Sto cercando questi prodotti naturali che stanno funzionano in America ma se si ordinano  su internet li bloccano alla dogana. Quindi sto cercando un laboratorio che possa riprodurli. Fin ora non ho trovato nessuno,sto cercando uno per uno le sostanze piu' importanti che ci sono dentro 
  1. Proboost ( non l ho trovato in Italia ancora)
Descrizione
Marca del prodotto: Genicel, Inc.
Quantità di prodotto: 30 pacchetti
Raccomandato Dose giornaliera: 1-3 pacchetti
Benefici:
Sciogliere il contenuto di 1 bustina sotto la vostra linguetta — che è inghiottito qualsiasi viene distrutta! Prendere tre volte al giorno per le prime 12 settimane, poi 1 al giorno per 6 settimane. Anche prendere 3 volte al giorno al primo segno di qualsiasi infezione fino a quando l'infezione si risolve. Funziona nelle prime 24 ore per le infezioni acute, ma prende 2-3 mesi a lavorare per infezioni croniche.
ProBoost imita ormone naturale del timo ed è uno stimolante del sistema immunitario molto efficacia. Uno studio in pazienti CFIDS con marcatamente elevati livelli di anticorpi Epstein-Barr ha mostrati un drammatico calo dei livelli di anticorpi dopo sei settimane di trattamento con l'ormone del timo. Molti medici stanno scoprendo che ormone del timo è stato molto utile per i pazienti CFIDS/FMS con lievito virale, persistente, dell'intestino o altre infezioni. Usandolo per due o tre giorni, presso l'insorgenza di un'infezione possono accorciare la lunghezza dell'infezione, drammaticamente e spesso si ferma il primo giorno. Dovrebbe essere di tutti medicina gabinetto e iniziato immediatamente all'inizio di qualsiasi infezione.
Importo Per servire (1 bustina):
Elemento
Quantità/Serving
% DV

Proteina del timo a
4 mcg


Altri ingredienti: Maltodestrina



ProBoost (proteina del timo)
Marca del prodotto: Genicel, Inc.
Quantità di prodotto: 30 pacchetti
Raccomandato Dose giornaliera: 1-3 pacchetti
Benefici:
  1. .
Fine faticaTM Formula di dolore
Allevia il dolore muscolare occasionale dovuto farne un utilizzo eccessivo.1

Marca del prodotto: PhytoPharmica
Quantità di prodotto: 90 compresse
Dose giornaliera raccomandata: 1-2 compresse tre volte al giorno. Anche se qualche sollievo sarà spesso notato rapidamente, uso continuato per 4-6 settimane possa essere necessari per raggiungere il massimo del dolore. A quel tempo, è possibile diminuire la dose minima che mantiene si dolore free o prendere come necessari.
Benefici:
Fine faticaTM dolore Formula è utile per alleviare il dolore muscolare occasionali a causa di sforzi eccessivi.1 È stato progettato con Jacob Teitelbaum, M.D., affaticamento riconosciuto esperto e autore di Da affaticata al fantastico!, dolore gratuito 1-2-3! e Tre passi per la felicità. (Nota - "Fine dolore" e la "Formula di dolore" sono gli stessi e possono essere utilizzate indifferentemente).
Importo per Tablet:
Elemento
Quantità/Serving
% DV

Frutta dolce ciliegio (Prunus avium)
333 mg
*
Estratto 10: 1

Boswellia Serrata Gum resina Estratto standardizzato per contenere acidi boswellici 70 %
300 mg
*

Estratto di corteccia di salice bianco (Salix alba) standardizzato per contenere il 30% salicina
133 mg
*

* Valore giornaliero (DV) non stabilito.

Altri ingredienti: Cellulosa, cellulosa modificata, gomma di cellulosa modificata, magnesio stearato, colore di succo di verdura, lecitina e cera carnuba.
No contiene: zucchero, sale, lievito, grano, glutine, mais, prodotti lattiero-caseari, aromi artificiali o conservanti. Tutti i colori utilizzati sono da fonti naturali.
Cautela: Tenere fuori dalla portata dei bambini. Non usare se avete un'ulcera, o se sei incinta o infermieristico. Non usare se siete allergici a o avere controindicazioni per l'aspirina o altri salicilati. Se si assumono fluidificare il sangue o altri farmaci da prescrizione, consultare il vostro professionista sanitario prima di utilizzare questo prodotto. Interrompere l'uso due settimane prima di un intervento chirurgico o se si verifica lo stomaco è sconvolto.


 Sostanze utilizzate alcune  ciclicamente altre fisse

2-volte alla settimana protcollo in flebo con glutatione 600 ai 2600 mg, vit C 1 grammo, liposom forte, dobetin 5000, acetil carnitina, prefolic, ( non sto metendo esafosfina perche' faccio ribosio e neanche domanet , citicolina, coemzime compositum, sre)

  1. Olive leaf estract (OLE) o estratto di foglie di olivo       
  2. virastop
  3. Candex
  4.  assenzio                 
  5. tintura di mallo di noce nera forte    KIT 3 PRODOTTI: ASSENZIO-NOCE-CHIODI
  6. capsule di chiodi di garofano 
  7. cloruro di magnesio o solfato di magnesio
  8. argento colloidale   
  9. multicentrum
  10. depurativo antartico
  11.  curcuma ordinato a questo numero 0442.411196 presso natur farma
  12. new giorno e notte maxi uno ( per metabolismo e zuccheri)
  13.  semi di pompelmo 
  14. Capsule di estratto di aglio    15,12 euro 70 capsule da 450 mg
  15. l-lisina
  16. echinacea?
  17. olio di cocco o monolaurin ( lauricidin)
  18. acido alfa lipoico ( a Ro.sa. srl Tel. 095 799 27 71 LIPOIC ACID 100 CAPSULE INTEGRATORI DI ACIDO LIPOICO EUROSUP del costo 10,62. 
  19. n acetil cisteina ( quando non faccio glutatione)
  20. Coenzima Q10 
  21. prodotto sedativo ( tiglio biancospino melissa passiflora luppolo iperico escolzia)
  22. Prodoto antinfettivo e antinfiammatorio ( uva ursina, berberis,  estratto fogli di olivo, cardo mariano, boswellia , salice,origano)
  23. ricetta del aloe arborescens

Sono alla ricerca di questi prodotti che stanno utilizzando in America ho trovato una farmacia disposta a riprodurmi il protocollo antinfettivo e antidolorifico sto aspettando preparino il prodotto.


DIARIO 2010 2011.
Diario 2010 2011
A settembre 2010 ho iniziato lo zapper, lo tengo fisso anziche’ seguire i tempi 7+20+7+20+7 ( 7 minuti +20 di pausa) e faccio 2 volte a settimana flebo di antiossidanti e vitamine consigliate anche in America. Clicca qui per maggiori informazioni. Lo zapper non mi ha dato effetti collaterali e mi ha aiutato tantissimo  e lo continuo a fare.

Aprile 2011 Inizio un protocollo con sostanze naturali:  1 enzimi antivirali ( virastop )+ 1 enzima antifungale ( candidase o candex) + argento colloidale ionico + cura parassitaria dott. Clurck ( assenzio.chiodi garofano- mallonoce neraextra forte) + lo zapper  fisso + probiotici +cloruro di magnesio+ ormoni +multicentrum+depurativo antartico +curcuma
a giugno 2010  inizio Vitamine a antiossidanti dintossicanti biologici  protocollo bida 2 volte a settimana in flebo = positivo


Martedi’ 1 marzo 2011 ho iniziato ad assumere il cloruro di magnesio, ho messo un cucchiaio in un litro d acqua  e ne bevo una tazzina al giorno. Ha un sapore amarissimo quindi in alternativa si possono comprare le capsule o fare iniezioni di solfato di magnesio.

Sabato 12 marzo  2011 Ho iniziato ad assumere il virastop e’ un enzima antivirale ne assumo 1 capsule 4 volte al giorno lontano dai pasti 1 ora prima o due dopo.. La seconda settimana 2 capsule 4 volte al di e aumentero’ ogni settimana fino ad arrivare al dosaggio considerato ottimale per i malati di cfs e fibromialgia ovvero  45 90 capsule al giorno. Gli enzimi, particolarmente gli enzimi-proteasi, dimostrano di essere un’eccellente terapia contro i virus, perchè lavorano a diversi livelli. Distruggendo la pellicola protettiva dei virus Eliminato il rivestimento proteico i virus sono vulnerabili e possono essere distrutti dagli antivirali. Sto assumendo 40 capsule al giorno ma a cicli perche' il costo e' elevato..


Approfondimenti sul virastop





. Mi misi a cercare su internet dove poter trovare l assenzio o l artemisia . Ci sono capsule di diverso tipo alla farmacia di Chiasso in Svizzera. Ma ho trovato un erboristeria che produce il protocollo antinfettivo della dott Clurck nel quale ci sono  capsule di assenzio, tintura di noce di mallo nera e caspule di chiodi di garofano.
Costo 42 euro tutti e 3 i prodotti  informazioni  per  acquistarli  http://www.rimedialternativi.it/category.php~nocache~~~yes~~rpp~~~8~~skip~~~8~~idx~~~8~.html
Io ho chiamato il numero verde 800952950 e dopo 3 giorni e' arrivato tutto.

Per approfondimenti
http://www.ei-Resource.org/Expert-Columns/Dr.-Jacob-teitelbaums-Column/How-to-Optimize-Your-immune-Defense-System-Naturally/
http://www.prohealth.com/Fibromyalgia/blog/boardDetail.cfm?id=1353234

Giovedi’ 9 marzo 2011.  Ho cominciato la cura naturale  parassitaria/ antinfettiva della dott Clurk nella quale ci sono  capsule di assenzio, tintura di noce di mallo nera e caspule di chiodi di garofano. http://www.drclark.net/ita/drclark_protocol/illnesses/parasite_chart.php  ma senza usare l arginina ne l ornitina. Infatti L’HERPES VIRUS NECESSITA DELL’AMINOACIDO ARGININA.
Quando l’arginina è presente maggiormante rispetto alla lisina, questo favorisce la replicazione del virus.  Va usata la lisina.


ASSENZIO:  ARTEMISIA ABSINTHIUM: 70 COMPSULE DA 300 MG (AXENTIM) 
PROPRIETÀ: L’Assenzio è diffusamente impiegato per il suo amaro aromatico sia nell'industria delle bevande alcoliche (è un componente fondamentale dei vermouth) che delle bibite analcoliche. I suoi principi sono absintina (una miscela di più sostanze), anabsintina, artabsina, artemetina, diversi flavonoidi, uno zucchero (inulobiosio), acidi fenolici, tanini, steroli, uno di questi ad attività antipereticae che oggi giustifica il consolidato uso dell’assenzio nelle febbri. L’Assenzio è un amaro-tonico e aromatico, stimola l’appetito e facilita la digestione, per eccitazione della mucosa buccale e, per riflesso aumenta la secrezione del succo gastrico. Il suo uso trova impiego come tonificante dopo manifestazioni febbrili o infettive.
MODALITÀ D’USO: Per un migliore impiego del prodotto si suggerisce di assumere 1 capsula a pranzo e una capsula a cena.

CHIODI DI GAROFANO 100 Compresse da 500 mg (EUGENIAX)

PROPRIETÀ: I Chiodi di Garofano, non hanno alcuna affinità col fiore che in Italia chiamiamo Garofano, la droga è costituita dai boccioli (detti anche bottoni) fiorali di Eugenia caryophyllata Thunb. (fam. Myrtaceae), piccolo albero sempreverde originario delle Molucche. Dalla droga si estrae un olio essenziale dalle proprietà analgesiche e anestetiche, che sono sfruttate specialmente in odontoiatria; ma la droga stessa trova larghissimo uso condimentario come aromatizzante e nella preparazione di alcuni liquori, dei quali l'Alchermes è il più rinomato. Le sue proprietà più importanti sono: antibatterico, antivirale, antimicotico, analgesico ed anestetico, tonico-stimolante generale, spasmolitico intestinale e delle vie respiratorie, emmenagogo. Trova indicazioni nelle odontalgie e come antisettico del cavo orale; faringiti e tonsilliti; enterocoliti virali e spasmodiche, coliti batteriche; astenia psicofisica, ipotensione; oligomenorrea.
MODALITÀ D’USO: Per un migliore impiego del prodotto si suggerisce di assumere 1 capsula a pranzo e una a cena.
MALLO DI NOCE NERA: FLACONE DA 50 ML  (REGIAX) 
PROPRIETÀ: La Noce fin dall'antichità è stata considerata una pianta prodiga di frutti ricchi di principi curativi e dai semi prelibati, con un legno pregiato e facile da lavorare. Il Mallo di Noce è tradizionalmente impiegato nelle infiammazioni gastrointestinali, come antinfiammatorio e antisettico (su staffilococchi e streptococchi) in particolare se localizzati nelle mucose di trachea e bronchi.  Grazie alla presenza di junglone è considerato anche un ottimo antiparassitario e antifungicida. Il macerato glicerico è impiegato come antinfiammatorio e antisettico (su staffilococchi e streptococchi) in particolare se localizzati nelle mucose di trachea e bronchi. La tintura madre ha azione antisettica, astringente e fungicida.
INDICAZIONI: Regiax è un integratore alimentare a base di mallo di noce citato nella letteratura scientifica come coadiuvante nei trattamenti antielmintici.
MODALITÀ D’USO: Per un migliore impiego del prodotto si suggerisce di assumere 20 gocce mattina e sera.
Mercoledi' 6 aprile inizio l argento colloidale ionico
37 ml al di da aumentare man mano lontano dai pasti e da tenere sub linguale


Giovedi 7 aprile inizio il candidase2 capsule per 3 volte al giorno lontano da pasti da assumere anche insieme al virastop io ne ho assunte 40 caspule al di ma sempre a cicli perche' il costo elevato.


  CANDIDASE 3 capsule 3 volte al di
  Candidase ™ include due enzimi che aiutano il controllo crescita eccessiva di Candida. In individui con crescita eccessiva di lievito c'è spesso una grande quantità di undigested fibre nell'intestino crasso. Cellulasi sono l'enzima che scompone la fibra. È anche l'enzima solo digestivo, il nostro corpo non ha. Con l'aggiunta di cellulasi alla dieta questa fibra può essere rimosso con muco e il nostro corpo è in grado di raggiungere un equilibrio. La cella del lievito contiene alcuni cellulosa fungina o un composto chiamato chitina. La chitina è un polisaccaride, o carboidrati, che è strutturalmente molto simili alla cellulosa. Per le stesse ragioni cellulasi può contribuire a rimuovere la fibra non digerito nel colon, è stato utilizzato in abbattere questa cellulosa-come la chitina. All'interno della cella di lievito è per lo più proteine. La proteasi enzima ha la capacità di idrolisi della proteina (antologia). Proteasi sono stato utilizzato nelle cliniche di tutto il mondo per abbattere questo fungo e prevenire la sua crescita eccessiva. L'aggiunta di proteasi a questa formula aiuta il corpo a trattare con eccesso "Moria di API" o i sintomi più comuni della pulizia.
Ha suggerito l'uso: Per i sintomi moderati, prendere 2 capsule, 3 volte al giorno almeno 1 ora prima o due ore dopo un pasto per 7 giorni (per manutenzione 2 al giorno). Per i sintomi acuti, prendere 2 capsule, 3 volte al giorno almeno mezz'ora prima o due ore dopo un pasto per 14 giorni. In casi estremi può essere dato più tempo. Per migliori risultati 1 Virastop che possono essere aggiunti ogni volta Candidase è preso.
Controindicazioni: Candidase non deve essere preso con qualsiasi per farmaci che utilizzano la cellulosa come meccanismo di tempo di rilascio.



10 maggio inizio il CURCUMA 4 capsule al di pari a 2000 mg

Curcumina un alimento base della cucina indiana e della medicina Aryuvedic per migliaia di anni Noto psua, stimolante e proprietà carminative tumeric è stato utilizzato nella medicina tradizionale cinese per trattare i problemi del fegato e la cistifellea e stimolare la digestione. Alcuni medici hanno recentemente iniziato a utilizzare la curcumina per trattare la sindrome da affaticamento cronico (ME / CFS) pure.
Il presente phytochemical biologicamente attivo in tumeric, curcumina è stata isolata nel 1910. Studi sugli animali suggeriscono che ha proprietà antinfiammotori - che può essere di preoccupazione in CFS e anti-infiammatori, anti-virus, anti-tumorale, antiossidante. Cucurmins capacità di ridurre neuroinflammation e lo stress ossidativo nel cervello possono essere di particolare interesse per ME / CFS pazienti.
Studi suggeriscono che la curcumina può essere in grado di assistere con l'esercizio fisico, apprendimento, eccesso di stimolazione e depressione. Proprietà anti-infiammatorie di Cucurmin sono stati utilizzati per ridurre il gonfiore e dolori muscolari artrite e facilità dall'esercizio. Studi suggeriscono che può essere utile in molte condizioni infiammatorie, tra cui il diabete, l'artrite, aetherosclerosis e infiammatorie intestinali come fibromialgia e neuropatia periferica.
La curcumina può avere effetti simili come antitumorale farmaci Necrosis Factor (TNF), alcuni dei quali vengono valutate in sottoinsiemi speciale dei pazienti CFS e come farmaci anti-NF-kB. Alcuni ricercatori ritengono che la NF-kB, un fattore di trascrizione che promuove condizioni infiammatorie, è iperattiva nella sindrome da affaticamento cronico (ME / CFS). Cucurmin sembra anche avere effetti positivi sulla produzione di amiloide negli studi sui roditori sull'Alzheimer - un'intrigante trovando, dato che uno studio suggerisce la deposizione di amiloide possa essere che si verificano in ME / CFS pazienti pure. La curcumina è anche un potente ossido nitrico free radical scavenger e può ridurre i livelli di isoprostane F2 - che gli studi indicano che sono alti in CFS.
Un brevetto della Corte sentenza che non sono proprietà di tumeric brevettabile può avere smussati interesse per le aziende farmaceutiche, ma studi clinici sono in corso in un'ampia varietà di malattie, tra cui diversi tipi di cancro, psoriasi e malattia di Alzheimer. Interessante, un recente studio ha trovato che cucurmin è stato più efficace di un raffinato metabolita del cucurmin chiamato Tetrohydrocurcumin. Lo studio ha stabilito che la supplementazione curcumina è il mezzo più efficace di ricevere questo benefici trattamenti.
Alcuni studi hanno messo in dubbio se cucurmin assorbimento è sufficiente per i suoi effetti a prendere posto. Uno studio del 2006 ha rilevato che anche 'alti livelli di dosaggio' non ha dato luogo a livelli rilevabili di curcumina nel plasma. Uno studio del 2008 suggerito, tuttavia, che un'integrazione curcurmin con olio d'oliva, fosfatidil colina o acido stearico aumenta i livelli plasmatici curcurmin 11-fold e cervello livelli 4 volte. La curcumina assorbimento può essere aumentato quando non si è presa con un altro alimento. Gli autori di studi ha suggerito che le pratiche culinarie tradizionale indiane di dissolvere tumeric nel grasso durante la cottura potrebbero contribuire alla riduzione dei livelli di Alzheimer in India.
Cucurmin potrebbe essere utile nella sindrome da stanchezza cronica (ME / CFS) perché perché è anti-infiammatori e anti-ossidante proprietà può contribuire a combattere l'infiammazione presente in alcuni pazienti.
Sindrome da stanchezza cronica (ME / CFS) studi -nessuno
Sindrome da stanchezza cronica (ME / CFS) relazione del medico -nessuno
Sindrome da stanchezza cronica (ME / CFS) relazione pazienti -nessuno
Dose consigliata: 500-1000 mg/giorno - può essere aumentata a causa della bassa incidenza di effetti collaterali
Effetti collaterali: nessuno ha riferito

Al posto del Olive leaft Exctract  la farmacia in Svizzera mia ha spedito balance plus e artic cod liver oil soft gel  e sono nera perche' avevo chiesto esplicitamente OLE e sono in pratica integratori di vitamine  omega 3 6 9 EPA DHA GLA acido oleico.

Inizio artic liver oil soft gel 1 capsula dopo i pasti

Olive leaft Exctract
Nel frattempo cosciente che la quantita’ del virastop che stavo assumendo era di molto inferiore ai dosaggi che avrei dovuto assumere ho ordinato l’ olive leaft exctract (ole) un altro enzima antivirale piu’ precisamente  un inibitore naturale della transcriptasi.
Olive leaf extract (estratto pianta di olive) - 2006/10/18
http://www.naturalhealthconsult.com/Monogr.../oliveleaf.html


COSA E'
L' Original Olive Leaf Extract è derivato, come dice il nome stesso, dalle foglie dell'albero di olivo. E' una fonte di molti fitochimici, principalmente l'oleuropein (20%) che gli enzimi digeriscono in elenolic acid.
Nota: Contrariamente a quanto alcune ditte affermano, non c'è Calcium Elenoate nel pure Olive Leaf Extract. C'è una forma sintetica.
L' Original Olive Leaf Extract contiene 525 mg per capsula standardizzato col 20% di Oleuropein. Vengono aggiunti Naringen ed elettroliti per aiutarne l'assorbimento. L'ingrediente inerte è glicerina vegetale.

COSA FA?L'Olive Leaf Extract è una sostanza antibatterica, antivirale e antiparassitaria. “l’utilizzo della transcriptase inversa è caratteristica unica dei retrovirus come l’HIV. Dopo che l’HIV si è attaccato alla cellula umana e rilascia il suo materiale genetico in forma di RNA nella cellula, la transcriptasi inversa converte l’RNA virale in DNA utilizzando i nucleotidi all’interno della cellula. Questo processo è conosciuto come – transciptasi inversa-“
. È probabile che l’OLE sia più efficace con i retrovirus, quindi , tenete conto del fatto che l’OLE è in grado di inibire il processo all’interno della cellula.
È importante notare che negli articoli sui virus, spesso si utilizza il termine: inibitore della protease. E l’OLE è un’inibitore della proteasi, e nello specifico della proteasi prodotta dal virus. Ricordiamoci che le proteasi e gli inibitori delle proteasi si comportano in maniera specifica.
Se quindi assumete Virastop, Vitalzym o altri enzimi-proteasi, l’OLE non inibirà le proteasi di questi prodotti. Quindi OLE e VIrastop agiscono in MANIERA DIVERSA sul ciclo virale

PRECAUZIONIL'Olive Leaf Extract non è tossico. Può comunque verificarsi occasionalmente un "die off" o reazione di Herxheimer per l'uccisione di troppi patogeni troppo velocemente. Questo può verificarsi con sintomi simili a quelli dell'influenza o attacchi allergici che passano velocemente lasciando il paziente sentirsi molto meglio rispetto a prima di prendere l'estratto.Chi fosse a rischio Herxheimerdovrebbe provare a ridurre inizialmente la dose e poi aumentare man mano.
L'Olive Leaf Extract renndere inattivi gli antibiotici e non dovrebbe essere assunto insieme.
Gli aminoacidi glycina, lysina, histadina, and cysteina (compresa l' n-acetyl-l-cysteine)possono interferire con l'azione di uno dei componenti dell' Olive Leaf Extract. Ci sono comunque almeno sei sostanze attive nell'estratto e ciò potrebbe non avere significativo effetto clinico. Queste sei sostanze lavorano insieme per prevenire la resistenza ad organismi patogeni. Sebbene l'Olive Leaf Extract non danneggia la normale flora intestinale, attaccherà alcuni organismi quali quelli che si trovano nel Nature's Biotic o nel Primal Defense, specialmente il Bacillus subtilis.
Le persone che prendono il warfarin (Coumadin™) dovrebbero fare attenzione. L'Olive Leaf Extract ha un effetto rilassante sui vasi sanguigni e sui capillari e può aumentare la tendenza al sanguinamento
Marche economiche del prodotto stanno invadendo il mercato. Non tutte hanno la stessa qualità. Sono importanti il metodo di estrazione e di stabilizzazione nel preservare la concentrazione di Oleuropein

APPROFONDIMENTIGLI ENZIMI:
http://it.wikipedia.org/wiki/Enzima Gli enzimi portano a termine una gran quantità di funzioni all'interno degli organismi viventi.
http://www.enzymestuff.com/conditionviruses.htm
http://www.aidsmap.com/en/docs/A2D0130F-BC91-49B9-945C-%20D426AFC229D2.asp  L’intero articolo:
www.lef.org/protocols/prtcls-txt/t-prtcl-059.html

 L’OLE è un prodotto che si può acquistare senza prescrizione medica ed è conosciuto come antivirale, antibatterico, antifungale, e contro le infezioni di parassiti; è utilizzato anche in patologie quale artrite, disturbi cardiaci e molte altre.

Per leggere gli studi e gli approfondimenti :
 http://www.oliveleafextract.com/



Il 20 maggio 2011 inizio ad assumere giorno e notte maxi uno   per ristabilire il metabolismo, il livello degli zuccheri e provare a ridurre il peso del corpo e il gonfiore causato dalla ritenzione dovuta ai disturbi della minzione.

Hanno bloccato olive leaft estract ordinato on line dalla America all aeroporto di Milano, devo spedire dei documenti da firmare nella speranza me lo mandino. Sto cercando un prodotto simile in Italia forse questo potrebbe andare.
http://www.farmaciamontera.it/Body-Spring-Olivo-Per-Il-Benessere-Circolatorio500-Mg.html  ho finito la prima  confezione e ho trovato un altro prodotto di estratto di fogle di olivo si chiama Minimas e contiene anche biancospino e serve anche per abbassare la pressione..

Dal 13 maggio penso per lo sforzo che ho dovuto fare per la giornata mondiale delle malattie organizzata a Capalbio mi e' venuta  diarrea e vomito in continuazione. 

il 26 maggio 2011 Inizio l estratto dei semi di pomplemo in goccie e le capsule di aglio e non appena prese 10 goccie  di estratto di pompelmo e 1 capsula di aglio mi si riduce il malessere ,la stanchezza, la nausea il fastidio allo stomaco. Continuo ad andare un diarrea ma dopo le scariche mi sento meglio ( come se fosse uno sfogo positivo). Cosi dopo 2 ora decido di riprendere altre 10 goccie e 1 capsula e succede la stessa cosa.


LISINA la inizio i primi di giugno 2011
SI PENSA CHE LA LISINA SIA DI AIUTO contro I virus, anche se ci sono diverse informazioni contrastanti. La lisina è un aminoacido essenziale. Studi hanno osservato che la lisina è efficace in presenza di herpes virus…non quindi con tutti i virus.
Come agisce la lisina ? Inibendo un altro aminoacido che invece è essenziale per la riproduzione delle proteine. L’HERPES VIRUS NECESSITA DELL’AMINOACIDO ARGININA. Quando l’arginina è presente maggiormante rispetto alla lisina, questo favorisce la replicazione del virus. Quando la lisina è maggiore rispetto all’arginina la replicazione virale è inibita. Quindi assumere lisina può essere efficace nel controllo dell’herpes virus SOLO SE la lisina è già in quantità maggiore rispetto all’arginina, altrimenti non ci sarà beneficio. La lisina è presente nella carne, nel pesce, nei prodotti caseari.
Alcuni links sulla lisina
http://www.pdrhealth.com/drug_info/nmdrugprofiles/nutsupdrugs/lly_0166 .shtml http://www.wholehealthmd.com/refshelf/substances_view/0,1525,862,00.ht ml


LAURICIDIN l acido laurico e' contenuto nel olio di cocco che assumo un cucchiaio al di

il Lauricidin in grado di inattivare I virus rivestiti quali il morbillo.. Il Lauricidin riesce ad eradicare il virus del morbillo quando si trova nel tratto intestinale? Se si , c’è un cambiamento dei sintomi come risultato?
Il Lauricidin , è provato, riesce a ridurre I virus rivestiti così come a ridurre altri organismi, batteri e lieviti. I sintomi negativi del virus risultano ridotti o vengono eliminati.
Nello specifico si parla di virus rivestiti, il sito dice:
l’azione antivirale attribuita al monolaurin è quella di fluidificare lipidi e fosfolipidi nei virus rivestiti, causando la disintegrazione della membrana microbiale. Dato che il Lauricidin disintegra la copertura lipidica , questo determina il rilascio delle glicoproteine . Seconsideriamo l’utilizzo del Valtrex, il Valtrex agisce inibendo la replicazione del DNA virale, all’interno della cellula:
http://emc.medicines.org.uk/emc/assets/c/html/displaydoc.asp?documenti d=2185
il Valtrex blocca la replicazione del virus ma il virus è presente e necessita di essere eliminato.



1. è possible che qualcuno riporti un aumento dei lieviti perchè questo ha a che fare con. La morte del virus, e non perché ci sia presenza di virus non-rivestiti.
2. la differenza nelle esperienze riportate sta semplicemente nel fatto che se voi avete nell’organismo virus rivestiti ma allo stesso tempo sufficienti enzimi per gestire le glicoproteine, allora non dovrebbero aumentare i lieviti.

COME SAPERE ALLORA SE AVETE VIRUS RIVESTITI O NON-RIVESTITI?
virus rivestiti (DNA)
* Virus Herpes Simplex Tipo 1 (herpes labiale)
* VirusHerpes Simplex Tipo 2 (herpes genitale)
* Virus dell’epatite B -Smallpox Virus +
Virus rivestiti (RNA)
* Virus dell’influenza
* Virus del morbillo
* Virus della parotite
* Virus della rosolia
* Virus parainfluenzali ( determina bronchitis nei bambini, normali raffreddori negli adulti)
* Virus della rabbia
* HIV
* Virus dell’epatite C
* virus respiratorio Syncytial
* virus dell’epatite D
* virus Ebola/Marburg
* Virus della febbre lassa(arenavirus family) h.f
* Coronaviruses
* Hantavirus (sintomi simili all’influenza, difficoltà respiratoria)
* virus dell’encefalite giapponese

Virus non rivestiti (DNA)
* Parvovirus B19

Virus non rivestiti (RNA)
* Polio
* virus “Coxsackie “
* Virus dell’epatite A
* Reoviruses
* Astroviruses

Fonte: http://eies.njit.edu/~ellerbus/download/EMERGDIS.doc


9 giugno inizio l olio di cocco. un cucchiaio  al di

Sto pensando di utilizzare anche la graviola che ha effetti antivirali  e   fare ascorbato di potassio +ribosio 

Cosa faro' se non funziona la cura naurale? Provero' ad integrare con artesunate
Ho letto che i pazienti del dott. Cheney stanno avendo dei risultati con 300 400 mg al giorno  di l artesunate ( in America il prodotto si chiama heposunate)  e che oltre al prodotto chimico fa fare degli sciacqui anche con l’ assenzio. Artesunate è un antivirale che viene spesso utilizzato per curare la malaria. Gli studi hanno dimostrato che si ha la possibilità di ridurre i livelli di herpes virus. Artesunate può anche inibire l'HIV., Dr. Cheney, il principale sostenitore della Artesunate come trattamento per il CFS, ha trovato che Artesunate può inibire XMRV via NK Kappa B inibizione.. Utilizzando Artesunate, Dr. Cheney ha raddoppiato il suo importo del CFS cure e 75% dei suoi pazienti mostrano qualche livello di miglioramento a causa di questo trattamento.

Si possono acquistare quasi tutti alla farmacia merloni di Chiasso  la farmacia internazionale merloni di Chiasso, Svizzera  info@merlonipharma.ch oppure tel. 004191 6901050 sito web  

Artesunate e me/cfs
Artesunate è un farmaco solubile in acqua 'artemesinin' derivato dalla pianta 'assenzio dolce', Artemsia annua, un'erba usata per trattare le infezioni ed altre malattie in Cina per secoli. È interessante notare che, secondo Wikipedia artemsia era perso come un rimedio di erbe in Cina fino al 1970, quando è stato trovato un manuale medico cinese antico risalente al 340 D.C.. Il principio attivo nella pianta - artemesinin - è stato isolato da scienziati e proprietà anti-malarici sono stati rapidamente osservato (1972). Esso viene ora utilizzato per trattare le infezioni di malaria e schistosoma.
Malaria - Artemesia annua è originario della Cina, ma è diventato naturalizzata in tutto il mondo, tra cui Stati Uniti orientali. Artesunate recentemente è stato approvato per l'utilizzo di emergenza in pazienti con grave malaria negli Stati Uniti. Artemesinin farmaci sono generalmente ben tollerati, ma possono causare nausea, vomito, mal di testa e vertigini. Nell'aprile del 2009, la FDA ha approvato CoArtem che contiene un derivato di artemesinin e di un antibiotico di ampio spettro chiamato lumefantrina. Su associazione a infetti globuli rossi artesunate innesca il rilascio di ossigeno e basati sul carbonio i radicali liberi che attaccano le proteine nei parassiti. Artesunate riduce anche attività anti-ossidante in red blood cell, esponendo così la cella a livelli alti radicali liberi. Artesunate è attualmente oggetto di studio come coadiuvante agli agenti chemioterapici a causa della sua capacità di indurre le cellule cancerose di suicidarsi (apoptosi) inducendo alti tassi di stress ossidativo. La capacità di antiossidanti NAC di contrastare gli effetti di Artesunate in uno studio sostanziata radicali liberi ruolo importante aumentata produzione commedie nell'effetto di droghe.
Herpesviruses- Recenti esperimenti di cella di cultura ha indicato che artesunate era efficace a ridurre in modo significativo la produzione di proteina virale nelle cellule infettate HHV-6A. Uno studio in vitro 2005 suggerito che artesunate ridotto significativamente replica citomegalovirus nelle cellule. Artesunate perché gli effetti HHV-6 all'inizio del suo ciclo di vita, può tenere speciale promessa nel tipo di fumanti infezioni che possono verificarsi nella sindrome da affaticamento cronico (ME / CFS). Effetti di Artesunate sulla herpesviruses, tuttavia, non sono stati studiati anche con soli cinque studi pubblicati fino ad oggi. Interesse per questo farmaco sembra aumentare, tuttavia, tre dei cinque studi sono stati pubblicati nel 2008.
Artesunate maggio lavoro nella sindrome da stanchezza cronica (ME / CFS) perché può essere in grado di ridurre le attività herpesvirus in alcuni pazienti. È uso, tuttavia, è altamente sperimentale.
Sindrome da stanchezza cronica (ME / CFS) relazione del medico: Stando a una relazione paziente di un'aprile, 2009 Conferenza, rapporti di Dr. Paul Cheney che Artesunate è ora una chiave di fattore nel suo protocollo di trattamento.

Aggiornamento artesunate.

Ho sperimentato l artesunate per vedere se ne trovavo giovamento ma mi  ha scatenato neuropatie assurde sentivo un fuoco passare nel corpo tipo una corrente soprattutto nello sterno e avevo difficolta' respiratorie, oppressione al petto, difficolta'  a parlare e l ho dovuto interrompere. La sensazione che ho avuto e' quella che desse fastidio al ipotetico virus scatenando sintomi neuropatici credo debba essere preso solo con una grossa sedazione continua del sistema nervoso che io non ho fatto, cosa che riprovero' dopo l estate alla fine del caldo.

Il 20 luglio inizio un cucchiaino di miele con 3 goccie di tea tree oli 1 / 2 volte al di :bisogna mangiare prima e mantenere qualche minuto la miscela in bocca altrimenti puo' venire la nausea.

Il 20 luglio inizio ascorbato di potassio e ribosio  si puo' fare a casa da soli o acquistare gia' pronto.

Aggiornamento
  1. Sto aspettando il prodotto sedativo e quello antinfettivo dalla farmacia alla quale ho ordinato anche NAC n acetil cisteina ( per provare a farla quando non faccio le flebo  al glutatione  ) e l acido alfa lipoico.
  2. Ho eruzioni cutanee che vanno e vengono di macchie bianche ( tipo psoriasi o fungo) e puntino rosso sopra ( sembra un virus ma senza vescicole) e questa  e' una cosa positiva  scondo me perche' e' come se il corpo tende a buttare fuori " le cause".
  3. Ho sperimentato 2600 mg di glutatione in flebo l ho fatta lentamente e' andata bene.

26 luglio 2011
E' arrivato il prodotto antinfettivo e antinfiammatorio dentro c e' estratto di origano, berberina vulgaris, estratto difoglie di olivo, uva ursina, cardo mariano, salice e boswellia serrata prendo 3 capsule al di  e mi durera' 2 mesi e il costo e' 41 euro con la spedizione 49.

1 Luglio 2011
inizio acido alpa lipoico 200mg per 3 volte al dopo i pasti per approfondimenti  su cfe/me fm mcs http://cfsfibromialgiamcs.sitiwebs.com/page39.php
inoltre assumo 1000 mg di estratto di folie di olivo per 3 volte al giorno e tolgo la lisina che potrebbe ridurre l effetto del OLE e prendo multi centrum 3 capsule al di

A parte assumo a cicli
capsule di aglio
estratto di semi di pompelmo, 20 goccie
olio di cocco, 1 cucchiaio
argento colloidale ionico  40 ml
curcuma  1000 mg
ascorbato di potassio +ribosio,1 +1 bustina da unire al di
assenzio 7 al giorno
capsule di chiodi di garofano 3 per 3 volte al di
tinutra di mallo di noce nera, 2 cucchiaini
un cucchiaino di miele con 3 goccie di tea tree oli 2 volte al di dopo i pasti. Non posso fare questa cura in maniera costante   perche' i costi sono elevati quindi procedo a cicli di alcune sostanze e di altre sempr cercando pero' di utilizzare sostanza antifungale- antivirale sedativa antiossidante assieme.

Invece di ordinare virastop e candex sono costosi e mi durano pochissimo orrdinero' il lauricidin

Intanto Continuo a fare lo zapper e finche' ,non arriva il prodotto sedativo continuo ad assumere minimas che contiene estratto di foglie di olivo e biancospino ( rilassante il ssn) . Sto aspettando anche il NAC.
Esperimento echinacea.
Come gia' detto con  l assunzione del echinacea stavo peggio, mi sono chiesta cosa sucedderebbe se l assumessi con una sedazione completa del ss nervoso?.  cioe' se io peggioro assumendo immunistimolanti perche' si e'sviluppata una reazione autoimmune ( il mio sist immunitario nel tentativo di eliminare l ipotetico virus attacca il mio sistema nervoso) cosa succede se io metto ko il sistema nervoso ( dove c e' anche l ipotetia causa )?

Reazione autoimmune.
                                                                     regola                           
(virus ipotetico ) sul Sistema nervoso ---------------------------> sistema immunitario
                                                          <---------------------------
                                                   cercando di eliminare il virus "attacca il sist.nervoso

Soluzione sperimentate.  
a.  immusopressore il virus continua la sua azione senza resistenza ( peggioramento)
 b. Immunostimolante rafforzo la reazione autoimmune verso il sistema nervoso ( negativo)
 c. immunomodulante   accentuazione di sintomi

da sperimentare
d. sedazione del sistema nervoso piu' immunomodulante



Le mia considerazioni . la cosa importante che ho notato e'  che non va assunta nessuna sostanza naturale o chimica antiinfettiva se non prima si e' "sedato" il sistema nervoso o data una "copertura"ormonale altrimenti ci potrebbero essere reazioni non sopportabili.  Tutto questo l ho provato sulla mia pelle. Da quando ho inziato le diverse terapie continuavo ad avere brutte fasi di peggiormeneto , dove dormivo sempre, non ero lucida, ero astenica, non avevo appetito, non sopportavo luci  rumori, ero un vegetale  allettato in pratica e poi seguivano periodi di "riposo" dai sintomi piu' grandi dove sentivo un piccolo miglioramento soggettivo. In pratica sono andata avanti subendo lunghe crisi di regressione seguite da miglioramento soggettivo,migliormanento che rimaneva nel periodo successivo ( tipo la diarrea non c era piu', ero piu' lucida, mi stavo sgonfiando,meno astenica)
Sapevo che la strada e' quella giusta ma perche' continuavo ad avere crisi brutte prima di poter ottenere un miglioramento che rimaneva stabile? Sentivo che Erano crisi di regressione per poi migliorare ma Capii che In pratica era come se stavo  mettendo del sale in una ferita aperta, l intento era giusto perche' l avrebbe cicatrizzata ma il dolore sarebbe stato insopportabile. Solo che io lo stavo facendo al interno del sistema nervoso  e delle struttre celebrali ed e'normale che infiammandole mi riducevo cosi.
La migliore sostanza naturale a mio avviso per mettere a riposo il ss nervoso e' la cannabis terapeutica. Dei malati riferiscono che dopo averla fumata o presa in tisana sentivano riduzione dei sintomi o addirittura cominciavano a vomitare e che  dopo averlo fatto, il giorno stesso si era ristabilito il ritmo sonno veglia e ridotta l astenia.......ma come e' possibile? Ripensandoci  Questo conferma la cosa che successe a me quando usando gli ormoni ipofisari " mettendo a riposo il ssnervoso endocrino" il problema passo' dal alto al basso ( stomaco) in questo caso e il sistema immunitario pote' tramite il vomito e altro eliminare la causa. In pratica e' come se veniva sbloccata la reazione autoimmune.
il sistema nervoso si comporta come una centralina che ineerva tutti gli organi tessuti ecc e lo stimolo per qualsiasi azione autonoma del corpo( svegliarsi, urinare, defecare, sudare, eccitarsi, sentire fame ecc) derivi da li , se quella centralina non funziona bene o si infiamma  non funzionano bene tutti gli organi tessuti che innerva e tutte le funzioni "normali" sballano e ci si sente male.  Ma se se quella centralina ( con i relativo agente patogeno) viene messa  momentaneamente ko con sostanze sedative cioe' viene "staccata" come quando si resetta un pc o si stacca un interrutore della corrente, allora eliminare la causa diventa forse piu' facile per il nostro corpo? La sera cmq ho iniziato ad assumere 20 goccie di en al posto del prodotto sedativo che deve arrivare per ora.  Non vedo l ora di fare la terapia completa ( sedazione, antinfettiva, antinfimmatoria, disintossicante )per vedere se continuo ad avere crisi di regressione prima del miglioramento o se riesco a migliorare senza brutte crisi di peggioramento dove ridivento un vegetale.

Aggiornamento olio di cocco ( coconuit)
Fara' anche bene perche' contiene acido laurico ( monolaurin) che ha un azione antivirale ma quando  lo si prende sembra si sta ingoiando la crema del balsamo dei capelli, una sensazione orribile.
Girovago su internet per trovare soluzioni alterntive al cmprare il lauricidin e scopro che

Servono 3 - 9 grammi di monolaurin al giorno per avere un giusto effetto antivirale   che equivalgono a  300 900 mg di olio di cocco. Io invece ne assumo a mala pena un cucchiaio e con grande sforzo. E' impossibile assurmene  dosi cosi grandi  e porterebbe  dare diarrea. Aspettero' e sentiro' il farmacista come poter fare o senno mi tocchera' comprarlo. 

Aggiornamento estratto semi di pompelmo

Sembri potenzi l effetto dei farmaci
Sono infatti alcuni flavonoidi presenti nel succo, ed in particolare la naringina, e le furocumarine le sostanze responsabili dell’ aumentano di assorbimento e di biodisponibilità di numerosi farmaci, tra i quali:

antiistaminici
- sedativi
- dicumarolici
- ciclosporina
- calcioantagonisti (verapamil e nifedipina)


Poi ci sono studi constrastanti sul effetto antinfettivo

in questo articolo  affermano che
L’estratto di semi di pompelmo è invece un falso antibatterico.
Negli ultimi anni si è diffusa l’opinione che i semi di pompelmo fossero paragonabili ad antibiotici naturali, indicati in varie malattie infettive di tipo batterico, fungino, virale o parrassitologico, come acne, gengiviti, candidosi, ecc. Quasi come una panacea, utile un po’ per tutto e senza rischi. Quasi come una benedizione divina. Tant’è che il mercato si è subito adeguato.
Ebbene, oggi è stato dimostrato che l’attività antimicrobica dei semi di pompelmo è dovuta in realtà non tanto ai semi, quanto ai conservanti utilizzati (!!!).
Ed in letteratura vi sono pubblicate le ricerche relative. In particolare le potenzialità fin ora attribuite si semi di pompelmo sarebbero dovute agli additivi quali il metilidrossibenzoato, il tricosan, ed il benzetonio cloridrato, un composto quaternario dell’ammonio, usato come detergente, emulsionante, antisettico, spermicida, peraltro trovato anche in alte concentrazioni.
Una considerazione istintiva potrebbe essere "siano benedetti i conservanti" , dando a Cesare quel che è di Cesare! Ma evidentemente non è questo il problema.
Il problema sta semmai nella mancanza di chiarezza, nella superficialità e nella grave carenza di seria ricerca scientifica che ancora oggi per certi versi avvolge il mondo del naturale. E questo del pompelmo come falso antimicrobico non è che uno dei tanti esempi che potremmo citare: quando si usano prodotti o alimenti naturali quindi, sia pure solo a scopo alimentare o salutistico, sono sempre indispensabili, come del resto in tutti i settori, cautela, serietà ed aggiornamento continuo.

Qui invece dicono i contrario e come e' nato e  come usarlo http://www.afmterni.it/upload/omeopatia/pompelmo.pdf
Citrus Paradisi. Lo deve alle eccezionali qualitàdel suo principio attivo nel liberare l’organismo da tanti intrusi indesiderati e agenti patogeni. Insomma, il pompelmo ci fa star bene e ci fa sentire un po’ “in Paradiso”.pompelmoes”, composto da pompel (grosso), e dalgiavanese limoes (limone). Nel 1823 fu esportato da Barbados in Florida dove oggi si trovano le più estese piantagioni di frutti. Viene anche coltivato in Marocco, Brasile, Messico, Sud-Est asiatico. I principi attivi contenuti nel pompelmo



E’ stato dimostrato che il pompelmo si comporta come un inibitore enzimatico del sistema del Citocromo P450, responsabile del metabolismo dei farmaci. Quindi l’effetto finale consiste nell’aumentare l’efficacia e gli effetti collaterali dei farmaci assunti contemporaneamente, qualora questi siano metabolizzati da quei particolari enzimi

Ha un nome botanico che è tutto un programma:
Il primo riferimento conosciuto alla pianta risale al XVII sec., quando alcuni botanici dell’isola di BARBADOS scoprirono questo albero da frutto sempreverde, alto da 4 a 25 metri, con foglie di colore verde carico, fiori bianchi e profumati, frutti rotondi e gialli.
Il nome POMPELMO deriva dall’olandese “

La polpa di questi frutti viene utilizzata per produrre succhi di frutta e spremute. Il succo di
pompelmo contiene la NARINGINA, dal gusto amaro, ricco di vitamina C e B1.
I principi attivi più importanti contenuti nella buccia sono: Pinene, Limonene, Limalolo (un alcool),
il Citrale ,con un contenuto in oli del 21%. A queste sostanze si riconosce un’azione antidepressiva,
stimolante, attivante la circolazione e una notevole azione antisettica generale.
L’olio estratto dalla buccia sta ottenendo un ruolo sempre maggiore nell’aromaterapia.
La buccia contiene i flavonoidi, i pigmenti che danno il tipico colore giallo al frutto.
I semi contengono soprattutto bioflavonoidi, naringina, quercetina, esperidina canferolo e alcune proteine.


Accadde tutto nel 1980 in Florida. In un mucchio di materiale da compostaggio, un amante del giardinaggio molto attento - che si rivelò essere un fisico ed immunologo specializzato nella ricerca di rimedi naturali, il dottor JACOB HELRICH - osservò che i semi di pompelmo nel suo fertilizzante vegetale non si decomponevano, perché contenevano sostanze che, a quanto pareva, erano più efficaci e meno nocive di ogni altro antibiotico conosciuto. Inoltre, le ricerche compiute da una serie di istituti come il Pasteur in Francia, rivelarono uno spettro di azione inaspettatamente ampio. Si scoprì che l’estratto dei semi di pompelmo neutralizzava non solo i virus ed i batteri, ma anche lieviti, altri tipi di funghi e parassiti.


SEMI DI POMPELMO
Poche gocce per mille usi

Uso esterno dell’estratto di semi di pompelmo

BOCCA e LABBRA. E’ il rimedio naturale ideale per effettuare gargarismi che producono unapotente azione antisettica. Elimina i batteri ed i germi dannosi ed impedisce che si riformino.Diluire 5 gocce in un bicchiere di acqua, fare gargarismi tre volte al giorno.

AFTE della mucosa buccale e stomatiti ulcerose: sciacquare la bocca regolarmente, più volte al giorno, con 10 gocce di estratto di semi di pompelmo diluite in un bicchiere d’acqua. Nel caso delle afte, piccole ulcere dolorose provocate da virus erpetici riattivati, tamponarle con una soluzione costituita da 2 gocce, diluite in uncucchiaio di acqua, utilizzando un bastoncino di ovatta.

ALITOSI: può essere causata dai batteri presenti all’interno della bocca, dai denti cariati o dalla fermentazione nel tratto digestivo profondo. Sciacquare la bocca e fare gargarismi più volte al giorno con alcune gocce di estratto diluite in un bicchiere d’acqua.

LABBRA SCREPOLATE: diluire alcune gocce di estratto in un cucchiaio di olio e detergere le labbra più volte al giorno con questa miscela. Questo trattamento può essere usato anche neltrattamento dell’HERPES LABIALE, lasciando agire il preparato anche di notte.

DENTI E GENGIVE: la placca dentale, che può provocare la carie e la paradontosi, è di origine batterica. L’infiammazione delle gengive è causata dai prodotti metabolici dei batteri della placca, che sono tossici e aggrediscono le gengive fino a provocarne, in alcuni casi, il sanguinamento.
L’estratto dei semi di pompelmo può prevenire con efficacia la formazione della placca:
1) mettere 1-2-gocce di estratto sullo spazzolino umido e spazzolare i denti 3 volte al giorno;
2) aggiungere 5-10 gocce in un bicchiere d’acqua e fare degli sciacqui;
3) utilizzare il filo interdentale inumidito con l’estratto o aggiungerne 2-3 gocce
all’idropulsore;
4) in caso di infiammazioni gravi mettere alcune gocce (diluite in una tazzina da caffè di
acqua) su una striscia di ovatta, posarla sulle gengive e lasciarla agire per un paio di minuti
al giorno.
5) l’estratto permette di eliminare i germi indesiderati dallo spazzolino da denti e di evitarne
l’ulteriore proliferazione. Mettere 10 gocce di estratto in un bicchiere di acqua e lasciarvi lo
spazzolino anche per tutta la notte. Prima dell’uso risciacquarlo con cura per eliminare i
germi morti. La miscela di estratto e acqua deve essere rinnovata ogni due giorni.
6) In caso di mal di denti ed estrazioni dentarie, fare gargarismi più volte al giorno con una
soluzione di 10gtt di estratto di semi di pompelmo diluite in un bicchiere di acqua. Una
soluzione, questa, utile anche in caso di mal di gola, raucedine e laringite

VISO (acne, impurità della pelle, brufoli): inumidire la pelle, strofinare circa 5 gocce di estrattosulle mani bagnate e massaggiare bene il viso.Lasciare agire, risciacquare e asciugare tamponando.
Se si avverte una leggera sensazione di prurito sulla pelle significa che l’estratto sta agendo in profondità.

PELLE. L’estratto, utilizzato sottoforma di spray, si è dimostrato un efficace rimedio di emergenza per le piccole ferite, le bruciature, le punture di unsetto, l’orticaria e, grazie al suo straordinario potere fungicida, per le micosi cutanee. In quest’ultimo caso l’estratto va frizionato sulle parti interessate, mescolato a glicerina o olio, due volte al giorno; l’applicazione va continuata anche dopo la scomparsa dei sintomi. Nelle micosi dei piedi , così come nell’iperidrosi (eccessiva sudorazione dei piedi che viene provocata dai funghi) si può utilizzare la polvere a base di estrattodi semi di pompelmo.


Uso interno dell’estratto

E’ risaputo che i batteri ed i virus provocano molti disturbi interni o contribuiscono al loro
insorgere.
L’efficacia dell’estratto è stata riconosciuta da un numero sempre maggiore di medici naturali, chelo impiegano soprattutto nella cura delle malattie da raffreddamento e dei disturbi del tratto gastrointestinale.
Le malattie da raffreddamento comprendono i disturbi influenzali - che interessano le vie
respiratorie e sono spesso accompagnati da febbre, raffreddore, raucedine, tosse, mal di gola, mal ditesta, dolori articolari - e l’influenza vera e propria, che si manifesta più o meno con i medesimisintomi dei disturbi influenzali, ma è più grave.
L’estratto di semi si è dimostrato molto efficace: 3-15 gocce 2-3 volte al giorno diluite in un
bicchiere di acqua. Le gocce sono già diluite in glicerina e devono essere mescolate molto beneall’acqua; se il sapore è troppo amaro, si può aggiungere del succo di frutta.
La stessa posologia può essere utilizzata con successo anche nelle infezioni del tratto gastrointestinalecon diarrea, dolori addominali, nausea e vomito.

altre sostanze  naturali usate oltre a quelle descritte in questa pagina:
Papaya
resveratrolo
olio di canapa
uncaria
colcostro di bovino
proteine del siero di latte
chelidonium majus
biotina
quercetina
olio di neem

le piu' efficaci antivirali
oximatrine IRREPERIBILE IN ITALIA
nexavir IRREPERIBILE IN ITALIA
gmaf  IRREPERIBILE IN ITALIA

Meta' agosto 2011 inizio a prendere coenzima q 10 200 mg due volte al di

Ho iniziato anche ascorbato di potassio e ribosio vanno unite le due bustine non toccate con cucchiano o cose metalliche e prese 15 min prima dei pasti o 1 ora dopo

AGGIORNAMENTO ARGENTO COLlOIDALE IONICO.
L argento coolidale ionico con 10 ppm non ha dato risultati evidenti cosi mi sono messa in contatto con il costruttore degli apparecchi in Italia che produce argento colloidale laser 100 ppm.
ho iniziato con 10 goccie per volte al i sublinguale.

Ho iniziato il prodotto sedativo ne assumo 3 capsule la sera e crollo
Di giorno ne ho assunta 1a mattina e una il pom mentre facevo lo zapper e stavo bene, ho fatto lo stesso esperimento senza zapper e 1 sola capsula mi ha messo ko. Voglio riprovare piu' volte per vedere se non e' un caso. Potete chiedere una composizione simile in un erboristeria oppure se non trovate nessuno contattare questa farmacia che mi ha creato il prodotto http://www.farmaciasantantonio.it/  la email  info@farmaciasantantonio.it  e fra poco anche questo sito http://www.educativo.it/ e il numero Tel 030.310502 chiedere del dott Stefano  e chiedere della formulazione sedativa . sono  100 capsule 30 euro +8 di spedizione . Dentro il prodotto troverete, valeriana, passiflora, luppolo, iperico, melissa, escolzia, biancospino.

Esperimento echinacea fallito.
 Anche con la sedazione fatta solo di sera non appena prendo l echinacea il giorno dopo gia' mi sento stordita e peggio. Tutto conferma che la mia malattia e' autoimmune e anche con una sedazione parziale del SSn si rafforza la reazione autoimmune e peggioro subito.

Terapia ormonale sostituitiva per la tiroide.
Considerando che ho anticorpi antitiroidei altissimi e ipotiroidismo sub clinico  e che anche questa alterazione contribuisce al aumento di peso, sudorazione scarsa, gonfiore , stanchezza, alla temperatura piu' bassa del normale ecc sto pensando di chiedere al dott di cosa pensa del ormone sostitutivo naturale: la tiroide esiccata che in Italia si chiama tiroide vister

Aggiornamento flebo: non le potro' fare per due settimane che faccio?
L infermiera che in genere mi mette la flebo e' giustamente in vacanza , cosi ho ordinato IL NAC precursore del glutatione si trova in farrmacia in questa formula oppure si puo' ordinare on line senza eccipienti  

 Meta' a gosto 2011 Ho iniziato tiroide vister debole 2 capsule al di

Ho iniziato ad assumere due cucchiani al giorno di olio di canapa  in quanto ricchi di  acidi grassi e vit E

Sto cercando lauricidin ( monolaurin) a un prezzzo piu' basso  e sto cercando di prenderlo dal inghilterra. Mia cugina che abita in Inghiltarrea mi ha consigliato di prenderlo qui  ma si puo' acquistare solo con la carta di credito che io non ho e il bancomat non lo accetta ........dovro' chiedere a qualche amico se mi fa la cortesia di acquistarlo per me.

Il virastop e il candex non li ho fatti piu',  li ho fatti a cicli il prezzo troppo elevato e non ci si puo' avvicinare.



Aggiornamento terapia per il sonno sembra mi sia gia' assefuatta alle capsule naturali per dormire anche se le prendo sembrano non fare alcun effetto sopratutto quando mi trovo durante la fase di " regressione positiva".     

La regressione positiva. Da quando ho iniziato le cure sono andata avanti con fasi in cui peggioravo e poi avevo un miglioramento soggettivo  ( cosa che ancora succede) che rimaneva stabile nei mesi successivi. Io considero la regressione "positiva" ogni volta che ho una fase di peggiormento dei sintomi ( astenia, alterazione ritmo sonno veglia ecc ) per poi attendere un miglioramento costante successivo. Potrei prendere dei farmaci di copertura tipo gli antiepilettici o ldn ma ho deciso di non prendere farmaci se non al bisogno le goccie en (benzodiazepine )

Mi sono resa conto che la terapia antiossidante  in flebo che dovrebbe  fungere anche da detossificante da metalli pensati non basta anche perche' l inferniera e' fuori e ho potuto fare solo il Nac Co q10 e acido alfa lipoico, ho deciso di acquistare :



Il coriandolo l argilla e la clorella e le capsule di aglio   stessa erboristeria ( c e’ anche numero verde)


AGGIORNAMENTO NOVEMBRE 2011
l ' estratto di foglie di olivo 500 mg per 3 mi ha scatenato una sintomatologia insopportabile per 10 giorni ho avuto vomito astenia vertigini malessere ecc per il momento l ho dovuto sospendere. Secondo il mio infettivologo   ( e condivido) e' l azione antivirale a "dar fastidio" e infiammmare il SSnervoso quindi secondo lui dovrei prenderlo insieme ad  una "copertura"come un antiepilettico che io non vorrei riprendere - Ho preso quindi una pausa, sto continuando lo zapper che e' l unica cosa che nn mi da fastidio e qualche beneficio. Nel fratempo l infettivologo mi ha dato un antifungale ( utilizzato anche nel protocollo shine del dott Tetelbaum) che prendo insieme al acido alfa lipoico e  due ottimi prodotti dualbas day e night che ho iniziato. Continuo anche con  l aldactone come antiinfiammatorio e diuretico e gli ormoni per il ciclo. Ho sospeso anche tiroide vister in quanto non ci ho trovato nessun giovamento pur essendo ipotiroidea.
Questo altro mese voglio fare una prova con il lauricidin utilizzato anche esso dal dott Tetelbaum ma anche dal dott Merlier in Belgio che si puo' acquistare sui sito http://www.amazon.co.uk/b/ref=amb_link_21938765_3?ie=UTF8&node=468294&pf_rd_m=A3P5ROKL5A1OLE&pf_rd_s=right-1&pf_rd_r=15EVP555Z2T1TK9AHJJ9&pf_rd_t=101&pf_rd_p=90383691&pf_rd_i=183602011 e vedere se mi da lo stesso effetto del OLE e poi decidere il da farsi. Le flebo Bida le continuo sempre una volta a settimana. Piano piano riprendero' anche olio di semi di canapa e ascorbato di potassio e ribosio che ho interrotto in questo periodo che sono stata male.

PROTOCOLLO 2012 E RIEPILOGO DELLA MIA SITUAZIONE

Dopo anni di sperimentazione sono arrivata nel 2012 a stare meglio 15 giorni al mese dove si ristabilisce il ritmo sonno veglia e non sono astenica mentre 15 giorni ( in prossimita' de ciclo) di nuovo mi aggravo. I disturbi fissi che mi sono rimasti sempre sono mancanza di sensibilita' cutanea in tutto il corpo ( come se fossi ovattata anestetizzata e non sento le emozioni, caldo, dolore), ho sudorazione ancora scarsa / assente, disturbi della minzione, assenza del desiderio sessuale, ecc). Devo dire che l aldactone 100 mi sta aiutando molto, mi sono sgonfiata e in linea generale mi sento meglio. L infettivologo mi ha dato anche il diflucan 200 per la candidosi che sto facendo da mesi.  Sto aspettando di sperimentare il lauricidin come antivirale antifungale. Faccio lo zapper fisso, ho comprato l apparecchietto per fare l argento colloidale a casa comprando solo l acqua denaturata/distillata in farmacia. L ' argento lo assumo due ore prima o due ore dopo aver interrotto lo zapper.

OTTOBRE 2012. Viaggio a Bruxelles presso il centro Himmunitas. Sospendo la terapia per due mesi per essere scoperta durante le analisi.

Risultati:
this is patients suffers form ME (WHO-ICD10;G93.3 ancd ICC-Carruthers van de Sande Meirleir et all 2011).

there is chronic mmune activation.
there is evedence for presence of a persitent intracellular infection
she has iron deficient anaemia and low vit d3 levels.

  1. nagalase aumentato
  2. elastase aumentato
  3. C4a aumentato
  4. ferro molto basso
  5. vit d3 molto basa
  6. CD57 molto bassi
  7. citochine aumentate
  8. intolleranza al fruttosio e molte intolleranze alimentari
  9. disbiosi intestinale
  10. prolasso telesistolico valvola mitrale
Terapie.
  1. creon 150
  2. lattoferina
  3. lidocaina
  4. idrossicobalamina 10 mg
  5. cardioaspirina
  6. nexavir / 4ME ( kutapresin)


PERCORSO MEDICO LEGALE
Sto facendo il percorso medico legale e sono andata in causa con L inps per avermi rigettato l invalidita'. Tutto il percorso per una diagnosi oggettiva di me/cfs fm mcs e comprendere le cause e concause della propria malattia e' sul sito della associazione MARA .

2013: HO VINTO LA CAUSA CONTRO L INPS!



 

10 commenti:

  1. Eh .... tra tutto ciò mi piacerebbe sapere .... come e dove riuscire a farsi fare una diagnosi scritta di "sindrome da stanchezza cronica" o solo di "semplice" fibromialgia ... al momento non ho trovato nessuno che si prenda la briga di fare una diagnosi; la maggior parte dei medici dicono che è una cosa psicologica e che si cura con psicofarmaci ... :-/

    RispondiElimina
  2. La diagnosi viene fatta nei centri scritti qui http://cfsfibromialgiamcs.sitiwebs.com/page70.html ovvero Aviano, Chieti, Pisa, Verona ( Lippolis) si effettua una visita tramite ticket ma non ci si puo' rivoverare, quindi per escludere le altre patologie devi fare le analisi che ti segnano o farti ricoverare in diversi reparti ( neurologico infettivo endocrino immunologico ecc per eescludere altre malattie che danno sintomi comuni) In Italia purtroppo diagnosticano la CFS ma e' una diagnosi ad esclusione non utile ai fini medico legali. Per la fm invece si fa una visita dal reumatologo sui tender point. In Italia si diagnostica la cfs e non encefalimielte mialgica che invece e' diagnosticata oggettivamente ed e' tabellata dal Oms come malattia neurolgica distinta. A fine gennaio verra' aperto un ambulatorio al ospedale Carrige, resp. Dott, Ruggiero ma non so se utilizza gli ICC e il consenso canadese. Le linee guida italiane destinate ai medici sono in stesura nel gruppo AGENAS indetto dal Ministero.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. bongiorno
      sono di lingue francese e il mio italiano e davvero piettoso .
      la prima causa da fare e una dieta senza latticine, glutine et zucchero
      una cosa que fonctione daverro per la candidose e il bicarbonato di soduim .
      prendere 4 volte a giorno un bicchiere d aqua con 1 c a cafe di bicarbonato -
      si e possible fare delle flebo di bicarbonato prima settimana 5 - seconda 3 terza 5 quarta 3 per levare la candida del sangue.
      fare il test della borreliose lyme . a labotorio schaller a strasbourg francia telefone prefixe francia e 08/99237235 per ordinare il kit di prelevio . costa sul 60 euros
      si e possitive prendere una volta a la settimana del ivermectine prendere la dosa maximale per il suo pesso . et per deverse settimana .vedere il site www lymetherollercoaster
      o prendere il zeglar 500 (2 a giorno) antibiotique et il plaquenil(1 ) per diverse messi .
      vedere il sito di www.tiquatac in francese. o tutti due insieme ... herx
      vedere per il metalli pensante Mercurioetc... . ordinare il dmsa da smart city luxembourgo
      solo si pui di almacame in bocca.
      spero que fonctionnera .
      saluti
      ch

      Elimina
  3. ciao......dopo anni di fibromialgia e di allucinante stanchezza ormai cronica,ero giunta al limite delle forze.era diventato impossibile fare qualsiasi cosa, anche alzarmi dal letto.... Tantissime analisi, tantissime visite. nessuno che agiva.Non sapendo piu cosa fare ho chiesto aiuto ad una mia amica neurologa. Mi ha detto: proviamo con questo, da buoni effetti nel contrastare il dolore nei diabetici. I primi 6 giorni non mi è sembrato mi fosse passato un treno addosso, il settimo giorno mi sono lzata dal letto la mattina senza alcuna fatica, il che mi ha lasciata eramente sorpresa. La mia vita è improvvisamente cambiata, sembro rinata. Le mie forze sono al 60%, ma dallo 0% al 60 % c'è una bella differenza. Ho ricominciato a vivere, sono pure uscita a cena... Terapia: cymbalta da 60.1 cps. al giorno

    RispondiElimina
  4. Anche io soffro di CFS dal 1991 diagnosticata ad Aviano dal Dott. Tirelli nel 2001 .Posso solo dire,dopo aver sperimentato varie cure che la cosa più essenziale è lo stile di vita.Cioè assecondare la disponibilità di energie del proprio corpo senza mai strafare. Tuttora assumo 1 cps di Cobaforte - Cobamide-la mattina una di Noradil plus verso le 11 e una di Eutears cps dopo pranzo.Tutti prodotti facilmente trovabili in qualsiasi farmacia.Quando inizio a stare più male assumo aciclovir 400mg cpr ogni 4 ore sciolte direttamente in bocca, perché mi si infiamma prima di tutto la bocca e poi di seguito i vari organi.
    Questo in modo molto sintetico.

    RispondiElimina
  5. Sono capitato per caso nel tuo blog e da quel che ho letto stai passando un calvario.
    Quello che descrivi può avere tante cause, bisogna trovare quella giusta.
    Mi farebbe piacere poterti dare dei consigli per i tuoi problemi. Non sono un medico e nn ho referenze e nn lo faccio per i soldi ma aiuto semplicemente le persone.
    contattami, vai a dare un'occhiata su
    www.vivimeglio.org
    Ciao
    Sandro

    RispondiElimina
  6. CONOSCI LA STORIA DI MATTEO DALL' OSSO ?
    LUI E' GUARITO DALLA SCLEROSI MULTIPLA
    ELIMINANDO I METALLI PESANTI COME PIOMBO
    MERCURIO E ALLUMINIO CON FLEBO DI EDTA
    (PROF. ZANELLA DI BOLOGNA) E SO CHE ALTRE
    PERSONE NON CON LA SCLEROSI MA CON IL TUO PROBLEMA SONO GUARITE.
    TI PUO' ESSERE UTILE "ULTRATHIONE 1000 SPORT"
    E "CELLFOOD", E "Rainbow Light Certified Organics Mushroom Therapy" DELLA "RAINBOW LIGHT".
    RECORD DI GLUTATIONE NEGLI ALIMENTI
    SI TROVA NEI POMODORI (SOLO CRUDI) E NEGLI ASPARAGI
    (SOLO CRUDI), L' AVOCADO PERMETTE UNA MIGLIORE ASSIMILAZIONE
    DEL GLUTATIONE, IL CARDO MARIANO FRUTTI AUMENTANO LA
    PERMANENZA DEL GLUTATIONE NEL FEGATO, LA MELATONINA
    FA AUMENTARE IL LIVELLO DI GLUTATIONE DURANTE IL SONNO
    IL SOLE (ANCHE SE TI DA FASTIDIO LA LUCE) E L' ARIA
    DI MARE (NON SOLO D' ESTATE) BLOCCANO BATTERI E I VIRUS ALMENO
    PER IL PERIODO DI ESPOSIZIONE, QUINDI PUOI USARLI SE
    VUOI INTERROMPERE MOMENTANEAMENTE LA TERAPIA PER FAR
    RIPRENDER IL TUO ORGANISMO PER ALCUNI GIORNI.
    PROVARE A CAMMINARE IN MONTAGNA, IN ALTURA TI RIGENERA
    "NUOVO SANGUE", TI FA PRODURRE "NUOVA EMOGLOBINA" E
    E QUINDI TI DA NUOVE FORZE (OVVIAMENTE SE HAI LA POSSIBILITA'
    DI CAMMINARE E PIU' LO FAI IN ALTURA E PIU' TI RIGENERI
    IL SANGUE E PIU' ACQUISTI FORZA E RESISTENZA)
    HAI MAI PROVATO A SPALMARTI CON LA POLTIGLIA DI AGLIO
    PRODOTTA CON IL GRATTUGGINO (USATO PER LA NOCE MOSCATA)
    ADDIZIONATO SUCCESSIVAMENTE DALLA TUA SALIVA ? (FA UN
    PO' SCHIFO) MA PIU' SALIVA METTI SULLA POLTIGLIA DI
    AGLIO CHE HAI SPALMATO SULLA PELLE E PIU' AGISCE IN
    PROFONDITA',(SOLFURO DI ALLILE E ALLICINA SONO IN GRADO DI ATTRAVERSARE LE CELLULE FINO A 30 CM, E UCCIDE 250 BATTERI
    GRAM+ E 250 BATTERI GRAM- ED E' ANTIVIRALE
    INOLTRE TI EVITA UN' USTIONE SULLA PELLE

    QUALE ZAPPER USI?
    OTTIMO E' IL "BCX ULTRA" MA COSTA CIRCA 2500 EURO.
    (OCCHIO CHE L' ARGILLA E' FORMATA DAL 40 % DI ALLUMIXIO)
    UN SALUTO
    ROBERTO

    RispondiElimina
  7. SONO LA MAMMA DI UN BAMBINO CON UN DGS. DOPO 2 ANNI DI PROTOCOLLO DAN POICHE' MIO FIGLIO ERA UN NON RESPONDER, ABBIAMO INTRAPRESO UN ALTRO PROTOCOLLO PER LA CURA DELL'AUTISMO( IL PROTOCOLLO YASKO).
    SI PARTE DA UN'ANALISI NUTRIGENOMICA E DA LI SI INIZIA IL PROTOCOLLO CHE CONSTA DI 3 FASI . LA I SERVE A PREPARARE IL CORPO ALLA DETOSSIFICAZIONE, LA II SERVE A COMBATTERE I VIRUS E A RIPRISTINARE IL FUNZIONAMENTO DEL CICLO DELLA METILAZIONE, LA III SERVE ALLA RIEMINALIZZAZIONE. CON QUESTO PROTOCOLLO ABBIAMO VISTO GROSSI RISULTATI GIA' ALLA I FASE (PERDITA DELLA BRAIN FOG E UN' ESCREZIONE SORPRENDENTE DI METALLI PESANTI). I SUPPLENTI CHE ASSUME SONO VERAMENTE TANTI ANZI TANTISSIMI MA OGNUNO SVOLGE UNA FUNZIONE ESSENZIALE. QUINDI ANCHE TU SEI SULLA BUONA STRADA, CONTINUA COSI' NON AVERE PAURA DI PEGGIORAMENTI .PER ESPERIENZA TI DICO CHE OGNI MIGLIORAMENTO AVVIENE SEMPRE DOPO UN PERIODO NERO.NON TEMERE ERUZIONI CITANEE, STANCHEZZA, MALESSERE, ECC. TUTTO QUESTO INDICA CHE IL TUO CORPO STA REAGENDO.
    PER LA DETOSSIFICAZIONE PUOI USARE IL WASABI(OTTIMO).PER BATTERI IL GSE, UVA URSI, CRAMBERRY, BERBERINA, PER I VIRUS OLIFE LEAF, MELISSA,UNCARIA, POLICOSANOLO, SAMBUCO, PAU D'ARCO(L'ARGENTO COLLOIDALE SIA IL DOTT SHAW DI CUI TI CONSIGLIO DI LEGGERE IL LIBRO, SIA LA DOTT YASKO LO SCONSIGLIANO PERCHE' E' PUR SEMPRE UN METALLO).PER QUANTO RIGUARDA I PROBIOTI LA DOTT. CONSIGLIA DI ASSUMERNE OGNI GIORNO UN TIPO DIVERSO (NOI NE ABBIAMO 6 DIVERSI TIPI)
    QUANDO HAI REAZIONI DI DIE-OFF USA IL CARBONE VEGETALE OPPURE L'ALKA SELZ GOLD AMERICANO O IL BASEN PULVER.
    PER QUANTO RIGUARDA IL LAURICIDIN (NOI ABBIAMO USATO IL BIOCIDIN) STAI ATTENTA AI DIE-OFF E' VERAMENTE POTENTE.
    PER LA CANDIDA USA LA NISTATINA, IL DIFLUCAN E' EPATOTOSSICO PER QUESTO NON LO USO PIU'. FAI USO DI MOLTI PROBIOTICI- IN PARTICOLARE DEL SACCAROMICIES BOULARDI E DELLA BIOTINA. FAI MOLTO USO DELLA VIT B12 ( MIO FIGLIO NE ASSUME QUANTITA' ESORBITANTI)
    ADENOSIL B12, METHIL B12, ECC.
    TI CONSIGLIO DI LEGGERE IL LIBRO DELLA YASKO(LO PUOI SCARICARE GRATIS SUL SUO SITO ---HOLISTIC HEALT--- NE VALE VERAMENTE LA PENA E TI AUGURO CON TUTTO IL CUORE DI GUARIRE!!!!!!!!!!
    MAMMA DI F.

    RispondiElimina
  8. Mia moglie ha la quarta tappa cancro ai polmoni e inizia chemio 6 settembre 2005.She era così piccolo che ho paura che la uccidera '. Quando un mio amico mi ha indirizzato a questo Nathan dottor Kisper che mi ha aiutato con il cancro di mia moglie e la cura completamente, ti prego, aiutami a ringraziarlo, lui è il miglior medico che ha salvato la vita di mia moglie con l'olio di canapa, grazie a lui .

    Potete contattarlo attraverso la sua e-mail nathankispermedicalcare@gmail.com

    Terrò ringraziandolo perché è Dio ha mandato alla mia vita e mia moglie.

    Eduado
    In Italia

    RispondiElimina
  9. Mia Moglie Stadio IV cancro al seno e MS è stato appena guarito con l'olio di cannabis ottenuto da ricksimpsoncannabisoil@outlook.com, olio di cannabis è grande farmaco. Al diavolo il governo e la loro folle politica, abbiamo un farmaco che è al cento per cento garantito per curare il cancro e che non abbiamo bisogno di spendere così tanti soldi in più su chemio, radiazioni o interventi chirurgici che non avrebbe funzionato.
    Dove acquistare, contattare Rick: ricksimpsoncannabisoil@outlook.com
    La mia famiglia è oggi un marchio nuovo, in modo da fermare le vostre preoccupazioni e andare a prendere il farmaco e impostare la famiglia libera della malattia mortale che detengono alcun rispetto per l'armonia familiare.
    Fai la tua salute uno migliore, utilizzando olio di cannabis nella vita di tutti i giorni.

    RispondiElimina